Logo Ninja

Diventa free member

Vuoi leggere questo articolo e le altre notizie e approfondimenti su Ninja? Allora registrati e diventa un membro free. Riceverai Breaking News, Marketing Insight, Podcast, Tips&Tricks e tanto altro. Che aspetti? Tieniti aggiornato con Ninja.
Accedi con:
Oppure
Logo Ninja

Diventa free member

Vuoi leggere questo articolo, le altre notizie e approfondimenti su Ninja? Allora lascia semplicemente nome e mail e diventa un membro free. Riceverai Breaking News, Marketing Insight, Podcast, Tips&Tricks e tanto altro. Che aspetti? Tieniti aggiornato con Ninja.

Week in Social

Week in Social: su Instagram scompariranno i like, mentre Facebook cambia look e prospettiva

Tutte le notizie della settimana dal mondo dei social media che devi assolutamente conoscere

Alexia Altieri 

Account Director

Il miglior percorso professionale per diventare Social Media Manager. Scopri il Master Online in Social Media Marketing di Ninja Academy: 6 Corsi completi su Strategy, Advertising, Facebook, Instagram, Linkedin e YouTube con materiali pratici e operativi, case study dei migliori esperti e un mentor dedicato.

Una settimana all'insegna di Facebook, degli annunci da parte del founder e di nuove prospettive per il social, che vuole ripensare alle sue priorità. Ecco le principali news di questa Week in Social.

Si è da poco tenuto, infatti, il consueto appuntamento del Facebook F8, la conferenza annuale in cui gli sviluppatori di Facebook presentano le ultime novità. Ad aprire le danze è stato il keynote di Mark Zuckerberg che ha esordito con un’esclamazione forte:

Il futuro di Facebook è privato”.

Il fatto che la privacy fosse il focus principale del padre del social network di Menlo Park non stupisce dopo la crisi generata dal caso Cambridge Analytica, tuttavia la promessa di rendere Facebook davvero un luogo in cui la propria privacy viene tutelata ha tutta l’aria di essere la più grande sfida che Zuckerberg sarà chiamato ad affrontare. Facebook, del resto, continua a tenere traccia della geolocalizzazione dei suoi utenti e guadagna ancora attraverso una targetizzazione mirata, che si basa sull’enorme quantità di dati che, nel corso degli anni, ha raccolto su di noi e sulle nostre abitudini di consumo.

Al di là della tematica privacy, però, durante la kermesse sono state introdotte anche una serie di novità molto interessanti che vedono Facebook e Instagram protagonisti indiscussi di una serie di cambiamenti sostanziali d’immagine e di fruizione.

LEGGI ANCHE: Facebook cambia look per trasformarsi nel posto fantastico (e più azzurro) che doveva essere fin dall’inizio

Facebook si spoglia del suo iconico colore blu

instagram

Si sa, quando si decide di cambiare vita solitamente si parte da un nuovo taglio di capelli o da un nuovo profumo.

Allo stesso modo, Facebook si rifà il look come segno di un impegno che si tradurrà in un cambiamento sostanziale. Come prima cosa, verrà eliminata la fascia blu che, fin dalla sua nascita nel 2004, caratterizza e rende riconoscibile il social più celebre del mondo.

Velocità, semplicità, immersività e chiarezza (anche letteralmente parlando) saranno le nuove keyword di Facebook. Un’altra parola chiave sarà senz’altro community: tra gli obiettivi del nuovo design c’è proprio quello di dare maggiore risalto ai gruppi. Verrà introdotta anche la funzione “Incontra nuovi amici” che permetterà agli utenti di conoscere persone estranee con cui condividono gli stessi interessi.

Instagram dice addio ai like?

Zuckerberg sembra davvero intenzionato a sperimentare l’azzardo di nascondere il conteggio dei like sotto le foto e i video pubblicati dagli utenti di Instagram.

Il programma di test avrà inizialmente luogo esclusivamente in Canada con l’obiettivo di dimostrare se, rinunciando alla vanity metric del “Mi Piace”, gli utenti dimostreranno un interesse più genuino verso il contenuto stesso. Ovviamente, il creator del contenuto avrà visione del numero di like guadagnati e potrà comunicarlo qualora venisse ingaggiato da qualche brand a fini pubblicitari.

Una buona notizia per chi ha sul proprio smartphone fior fiori di applicazioni pensate per gonfiare i propri contenuti di mi piace fasulli al fine di atteggiarsi a nano-influencer, un po’ meno per gli amministratori dei gruppi Telegram nati proprio con l’intento di fare la plastica al proprio engagement rate. Staremo a vedere.

LEGGI ANCHE: Chi sono i nano Influencer e perché i brand cominciano a collaborare con loro

Fare shopping su Instagram sarà il nuovo trend

instagram
In molti si interrogano sul futuro di Instagram e, in particolare, dell’Influencer Marketing.

Eccovi un assaggio di quel futuro: Instagram si trasforma in un canale privilegiato per l’e-shop, dove sarà possibile acquistare i capi indossati e i prodotti utilizzati dagli Influencer direttamente con un tap. Non sarà più necessario illudersi invano di ricevere una risposta da Gigi Hadid al nostro commento in cui le chiediamo che marca di lucidalabbra usa, poiché potremo scoprirlo in autonomia.

Insomma, quel completino lo avevamo già visto nella vetrina in centro, però se lo indossa anche Chiara Ferragni per San Valentino forse merita davvero un posto d’onore nei nostri armadi.

LEGGI ANCHE: Gli influencer potranno presto indossare abiti digitali per le loro campagne su Instagram (e non solo)

La fotocamera di Instagram cambia design

instagram

Ogni giorno un creator si sveglia e sa che dovrà creare nuovi contenuti più originali e più in fretta degli altri creator o cadrà nel dimenticatoio.

Instagram ha l’obiettivo di stimolare sempre di più la creatività dei suoi utenti, spingendoli a produrre contenuti inediti e fortemente personalizzati.

Dal creator di professione all’utente medio, Instagram è il luogo ideale - in particolare attraverso le Stories - per esprimere il proprio estro, per riuscire a spiccare, rispetto alla massa, pur avendo a disposizione gli stessi strumenti e lo stesso linguaggio.

Il nuovo Create Mode va esattamente in questa direzione: il social attuerà un profondo re-design che arricchirà l’esperienza d’uso delle Instagram Stories.

Avremo a disposizione tre sezioni: live, camera e create. La novità è data dalla sezione create che raccoglie una serie di elementi grafici con cui poter esprimere al massimo la propria impronta stilistica nelle Stories.

Instagram e la beneficienza

instagram

Infine, ma non di minore importanza, la novità rappresentata dall’introduzione dello sticker per le donazioni benefiche. Non ancora arrivato in Italia, questo adesivo permetterà di raccogliere denaro per iniziative no profit in modo più immediato e semplice.

Un’interessante implementazione che sposta leggermente Instagram da un piano puramente estetico e di intrattenimento visivo ad uno più di valore sociale.

Facebook si rifà il look come segno di un impegno che si tradurrà in un cambiamento sostanziale. Come prima cosa, verrà eliminata la fascia blu che, fin dalla sua nascita nel 2004, caratterizza e rende riconoscibile il social più celebre del mondo.

Scritto da

Alexia Altieri 

Account Director

Un’anima creativa intrappolata in uno standing da Account. Sono una storyteller curiosa, con ambizioni fuori budget e idee extra-brief.

Condividi questo articolo


Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - Codice ISSN 2704-6656
Editore: Ninja Marketing Srl, via Irno 11, 84135 Salerno (SA), Italia - P.IVA 04330590656.
© Ninja Marketing è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY