Analisi

Viaggio nei social a quattro zampe (spoiler: un post può valere da 200 a 10 mila euro)

C'è un mondo che sta monetizzando molto bene, è quello di cagnolini e gattini sui social. Parliamo dei profili ad hoc degli animali-influencer: su Instagram, Facebook o sulle piattaforme dedicate

I Fondamentali: Strategy, Storytelling, Web Copywriting. Scopri il Corso in Content Marketing di Ninja Academy, formula Online + Aula Pratica (opzionale) a Milano.

Aprite i vostri smartphone e contate quante foto e immagini del vostro Fido (o come lo avete simpaticamente chiamato) avete memorizzato nella vostra gallery. No, non è uno scherzo. Se più del 20% delle foto ritrae il vostro inseparabile amico a quattro zampe allora questo post è per voi o al massimo per almeno uno dei vostri amici o familiari.

Si avete capito bene, oggi vogliamo proprio fare il punto su un fenomeno in continua e costante ascesa: la presenza, sempre più cospicua, di animali domestici, o meglio compagni di avventura di molti di noi, sui social network.

Animali sui social

LEGGI ANCHE: Il profilo Instagram? Ormai ce l’hanno proprio tutti. Anche gli animali

Le nuove star dei social

Da Facebook a Instagram alzi la mano chi non ha mai pubblicato una foto in compagnia del proprio cane, gatto o qualsiasi altro animale da compagnia. Secondo quanto riportato dal World Animal Protection, Organizzazione no profit che si occupa della tutela degli animali, dal 2014 ad oggi, su social media come ad esempio Instagram, l’aumento dei selfie con animali è stato del 292%.

Cifre da capogiro che però non ci stupiscono. I cani, infatti, appaiono nelle nostre bacheche e timeline di Facebook e Instagram almeno una volta al giorno e quindi all’incirca sei volte alla settimana.

Da social network dedicati a community fidelizzate, da profili Instagram a pagine Facebook. Cani, gatti, conigli e chi più ne ha più ne metta, i nostri amici a due e quattro zampe sono diventate delle vere e proprie star rubando la scena alle più navigate influencer e fashion blogger.

animali sui social

I cagnolini influencer

Chi non conosce Matilda Ferragni? No, non è la quarta sorella della top fashion influencer che tutto il mondo ci invidia ma è il simpaticissimo e super cool bulldog francese di casa Ferragni-Fedez. Le foto che lo ritraggono da solo o in compagnia dei suoi adorati padroncini riescono a raccimolare fino a 500 mila cuoricini!

Ma non è il solo. A battersi a suon di like ci sono anche Leone e Lilly i super attivi barboncini di Michelle Hunzicher. Protagonisti indiretti il gatto di J-AX e il pincher di Elisabetta Canalis ai quali i padroni hanno dedicato un dolce e sentito addio.

animali sui social

I numeri degli animali sui social

Ma c’è anche chi l’influencer in versione pet lo fa davvero. Pose plastiche o foto super professionali. A metterci lo zampino sono sempre gli amici umani ma lo stile e la simpatia no, quella è tutta loro. Di chi parliamo? Degli animali più seguiti sui social, Instagram in particolare.

Secondo quanto riportato da MarketWatch, un cane con una media di 20 mila follower riesce a guadagnare circa 200 euro per post, mentre tra i 150 mila e i 200 mila seguaci poco meno di 3 mila euro. Un amico a quattro zampe con un bacino di quasi un milione di followers può portare a casa addirittura 10 mila euro per una singola foto pubblicata e sponsorizzata da un brand specifico.

animali sui social

Le piattaforme pet-first

Ma perché accontentarsi di un profilo Instagram quando si può avere un intero social network dedicato? E qui si apre un ulteriore interessante capitolo: Le piattaforme social dedicate al mondo pet a 360 gradi. Negli anni ne sono nate tante e di diversa tipologia.

LEGGI ANCHE: Dogalize, i tuoi amici a quattro zampe diventano social 

Dall’italianissimo BePuppy a Petz.it, da Dogalize al russo DruzhOK. Ce ne sono davvero per tutti i gusti e specie. La caratteristiche che li accomuna? Dare voce a chi non ne ha e creare una rete che faciliti la condivisione e lo scambio tra gli amici umani.