Marketing

Assistenti digitali e ricerca vocale: cosa ne pensano le persone?

Chiedere informazioni in qualsiasi momento e in ogni luogo. Ecco la caratteristica più importante dei nuovi strumenti che interessa ai marketer

Al momento sembra impossibile, o quasi, ma il futuro promette grandi cose in termini di assistenti digitali e ricerca vocale.

Non a caso, se fino a qualche hanno fa i sondaggi facevano emergere la difficoltà degli utenti ad utilizzarli, sopratutto in pubblico, oggi diversi studi dimostrano invece che l'interazione con le applicazioni, piuttosto che con gli umani, diventeranno sempre più frequenti.

I motivi sembrano molteplici, ma uno su tutti è quello di poter chiedere qualsiasi informazione (dall'indirizzo al risultato del match sportivo) in qualunque momento.

Assistenti digitali e ricerca vocale 1

Cosa dicono le ricerche?

Secondo la ricerca di Accenture Interactive l'atteggiamento dei consumatori verso queste nuove tecnologie è assolutamente positivo, poiché ne riconoscono i vantaggi, seppur siano consapevoli dei miglioramenti ancora da applicare in tal senso.

Mark Kiernan, Amministratore Delegato e Responsabile Marketing di Accenture Digital, ha osservato che i consumatori sono a proprio agio con gli assistenti digitali: il 62% degli intervistati "ama" il proprio assistente digitale e lo considera una persona reale.

Assistenti digitali e ricerca vocale 4
LEGGI ANCHE:Ricerca vocale e per immagini: la nuova frontiera (o barriera) della pubblicità

«Poiché questo nuovo canale si espande rapidamente i brand devono adattarsi ad un ambiente sempre meno sotto controllo», ha affermato Kiernan. «Il modello interruttivo della pubblicità a pagamento non funzionerà più. I marchi devono adattarsi intuitivamente al tempo, al luogo e alla situazione per garantire esperienze a valore aggiunto e non intrusivo».

Pare, quindi, ovvio che queste nuove funzionalità siano destinate a diventare il legame più naturale tra consumatori e marchi, a patto di utilizzarle nel modo più nativo possibile. Le persone sono decisamente più portate a vivere senza problemi queste esperienze e la ricerca vocale avrà sempre di più un ruolo centrale nella vita di tutti noi. La tecnologia vocale si è evolverà (o forse si è già evoluta) da funzione innovativa a stile di vita sempre più intuitivo ed iperconnesso.

Assistenti digitali e ricerca vocale 2

E tu che rapporto hai con gli assistenti digitali? Li utilizzo con tranquillità o sei ancora un po' restio? Raccontacelo nei commenti.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Il modello interruttivo della pubblicità a pagamento non funzionerà più. I marchi devono adattarsi intuitivamente al tempo, al luogo e alla situazione per garantire che stiano creando esperienze a valore aggiunto e non intrusivo.

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY