Humor e Social Media: l’accoppiata vincente per il tuo brand

Essere divertenti sui Social può essere molto redditizio. Ecco 4 motivi per cui ti conviene usare una strategia sui Social Media piena di Humor

Quando creiamo un contenuto per i social media abbiamo sempre l’ambizione di farlo diventare virale, ma non sempre ci si riesce. Spesso il contenuto è autoreferenziale, poco accattivante graficamente o semplicemente noioso. Per riuscire nell’impresa, però, forse basta solo un po’ di sana ironia! Lo humor sui social media funziona. Come diceva Winston Churchill: “La gente perdona a un uomo tutto, tranne un discorso noioso”. Per questo, fai ridere i tuoi fans e il tuo brand sarà impossibile da dimenticare.

Come spiega questa ricerca, un contenuto carico di Humor può portare 4 fondamentali benefici al tuo brand:

1) Ridere rafforza il senso di appartenenza

Ridere è Social. Lo sta dimostrando quotidianamente Ceres, con una strategia di Social Media Marketing che sta facendo scuola. Ogni giorno l’azienda danese pubblica contenuti improntati alle tecniche di Real Time Marketing che generano lo stesso effetto di una battuta con gli amici dopo 4 birre. Risate a crepapelle, senso di appartenenza alla tribù, voglia di andare a comprare un’altra birra.

2) Ridere fa bene alla salute

L’allegria genera sensazioni positive anche a livello fisico. Una risata contribuisce al rilascio di endorfine, rafforza il sistema immunitario e ha effetti benefici sulla mente e sul corpo. Associare il tuo brand a concetti ironici migliorerà quindi la percezione che le persone hanno di te e ti permetterà di diffondere contenuti interessanti senza che venga percepita quella fastidiosa sensazione di interruzione che la pubblicità classica ha sempre creato.

3) Falli ridere e non si dimenticheranno facilmente di te

Le sensazioni positive si imprimono nella memoria. Tutti noi ricordiamo senza sforzo le vacanze di 10 anni fa con gli amici, i viaggi indimenticabili, le risate in compagnia. Allo stesso modo non ricorderemo mai un post noioso su Facebook o un’immagine banale su Instagram.

Ma come dimenticare i deliranti spot della Durex o la nuova campagna Algida, tutta basata sull’ironia, che già a partire dallo slogan “GoodBye Serious” mette in chiaro le proprie intenzioni.

4) Grazie all’ironia puoi far passare anche messaggi molto seri

Quando la Kraft ha introdotto i suoi nuovi Mac & Cheese negli Stati Uniti ha dovuto affrontare un bel po’ di resistenze per penetrare nel mercato latinoamericano. Il prodotto era stato percepito come molto “americano” e molto poco “latino” e, per affrontare questo problema, l’azienda ha ideato una campagna su Youtube molto divertente, in grado però allo stesso tempo di toccare un problema reale negli Stati Uniti.

Grazie all’ironia sono riusciti dunque ad affrontare un tema molto delicato con leggerezza, contribuendo anche all’integrazione e alla diffusione dei sentimenti propri di due popoli vicini ma molto diversi fra loro. Senza dimenticare che l’operazione di marketing ha portato notevoli benefici all’azienda.

Il consiglio che ti diamo dunque è di provare a far ridere i fans del tuo brand, senza aver paura di osare o di essere un po’ meno “politically correct” del solito.

LEGGI ANCHE: Humor Marketing: l’umorismo per innovare il marketing

Se poi conosci altri brand che usano una strategia di comunicazione ironica ce la puoi suggerire nei commenti, saremo ben lieti di farci due risate insieme :)



VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?