I 10 passi base per creare una pagina Facebook per il vostro business [HOW TO]

Una breve guida pratica e alcuni consigli che vi accompagneranno nella creazione di una pagina utile a promuovere la vostra attività

Avete deciso di creare una pagina Facebook per la vostra attività? Bene. Tenete presente, però, che Facebook cambia in continuazione, anche per via della continua specializzazione proprio in questa direzione.

Ecco i 10 passi base – suggeriti dal Social Media Examiner – da effettuare per creare una pagina Facebook rivolta al vostro business:

1. Usate il vostro profilo

Avete la possibilità di creare una pagina senza legarla a nessun profilo, ma è consigliabile farlo altrimenti incorrerete in numerosi limiti nella gestione della pagina.

Una piccola parentesi con un breve elenco di alcuni di questi limiti:

  • Non avrete la barra della ricerca in cima alla pagina di Facebook;
  • Non potrete dare supporto o legarvi ad altre pagine usando la vostra pagina;
  • Non avrete una News Feed dedicata alla vostra pagina;
  • Per verificare l’account dovrete dare un altro numero di cellulare;
  • Non potrete invitare i vostri amici dal pannello dell’amministratore.

Non c’è un motivo particolare per non legare una pagina ad un profilo, tanto più che i due rimarranno completamente indipendenti.

2. Una volta loggati, create la pagina

Andate su https://www.facebook.com/pages/create.php. Guardate le possibili categorie principali per le pagine e decidete quale è più adatta alla vostra attività. Cliccate su uno dei box per scegliere la categoria principale, dopodiché selezionatene una più precisa nel menù a tendina.

Non scegliete Impresa Locale o Luogo a meno che non abbiate un negozio fisico al quale si recano i clienti, poiché Facebook trasformerà automaticamente la vostra pagina anche in una Località e le persone inizieranno a fare il Check-In nel vostro ufficio.

Ciò che scriverete nel box sotto il menù delle categorie sarà il nome della pagina. Se la vostra attività ha già un nome sarà facile; se siete ancora agli inizi, forse non avete ancora sbrogliato quel nodo. Avere delle parole chiave nel nome della pagina può essere un vantaggio dato che le parole chiave sono indicizzate e vengono trovate più facilmente dalla ricerca di Facebook. Avete un limite di 70 caratteri per il nome della vostra pagina.

Facebook mette automaticamente la prima lettera del nome maiuscola; non potete avere un nome con maiuscole a vostro piacimento al momento della creazione. Se il nome del vostro brand ne contiene, potrete chiederlo successivamente.

Potete cambiare il nome della pagina finché non avete 200 fan (o “Mi piace”), quindi avete un pochino di tempo per effettuare alcune piccole modifiche se ne avete bisogno.

Accettate i termini delle pagine di Facebook e premete “Comincia”.

A questo punto inizierà una procedura guidata in cui dovrete aggiungere la la vostra foto, le vostre informazioni ed altro ancora.

3. Aggiungete un’immagine profilo

L’immagine profilo sarà l’immagine che apparirà accanto ad ogni post che pubblicherete. La dimensione ideale è 180 x 180, ma qualsiasi immagine dalle proporzioni quadrate calzerà a pennello. Se userete immagini dalle proporzioni diverse potrete sistemare la porzione visibile all’interno del quadrato (vi basterà cliccare sull’immagine profilo e successivamente su “modifica la miniatura”).

4. Aggiungete un’immagine di copertina.

Nessuna pagina è completa senza un’immagine di copertina. L’ immagine di copertina dev’essere larga almeno 399 pixel. Se volete essere precisi, comunque, il box è grande esattamente 851 x 315. Se ne userete una più grande potrete spostarla per scegliere quale parte includere nello spazio.

Secondo i Termini dell’Immagine di Copertina, la foto non potrà contenere più del 20% di area scritta. Per far rispettare questo limite, Facebook divide virtualmente l’immagine di copertina in 25 blocchi e controlla che non più di 5 contengano testo.

5. Aggiungete le informazioni più importanti

La pagina delle informazioni contiene numerose sezioni in cui potrete lodare la vostra attività sotto ogni punto di vista. L’aspetto positivo è che la pagina delle informazioni è indicizzata anche da Google, perciò assicuratevi che sia ben descrittiva e che contenga moltissime parole chiave.

La prima informazione che vi viene richiesta è quella che apparirà direttamente nella Timeline della vostra pagina, sotto l’immagine di copertina. Solo 155 caratteri compariranno in quello spazio; potreste scriverne di più, ma non verranno mostrati se non cliccandoci sopra, quindi è meglio essere brevi e concisi.

In questo campo è consigliabile inserire il link al vostro sito, visto che questo box è in primo piano. Nel resto della pagina della informazioni c’è comunque uno spazio dedicato a questo scopo; potrete inserirvi collegamenti al vostro sito ufficiale e ad altri come Twitter e altri social, per esempio.

Selezionate “Sì” quando vi viene chiesto se state rappresentando un vero brand o attività e cliccate su “Salva Informazioni”.

Congratulazioni, avete creato una pagina per la vostra attività! 😀

Ancora non siete pronti per salire sul palco, però. Facebook vi accompagnerà attraverso alcuni step importanti successivi alla creazione; noi vi accompagneremo ancora un pochino più in là.

6. Completate le informazioni

Anche se avete già inserito alcune informazioni nella procedura guidata, cercate di descrivere il più precisamente possibile la vostra attività in tutti i particolari. Sottolineate tutti gli aspetti positivi della vostra attività e inserite tutti i siti web su cui potete venire trovati.

Le opzioni della pagina variano a seconda della categoria che avete scelto quando l’avete creata. Per esempio se avete selezionato Impresa Locale avrete a disposizione una mappa che mostrerà il vostro indirizzo. Potrete cambiare la categoria selezionata anche dopo aver creato la pagina.

7. Cliccate “Mi piace” alla vostra pagina

Facebook vi consiglia di cliccare mi piace alla vostra stessa pagina; è una buona idea per controllarne gli andamenti anche in terza persona quando siete collegati col vostro profilo, ma non è necessario.

8. Non invitate ancora i vostri contatti email

Facebook vi consiglia di invitare i vostri contatti mail, ma non fatelo finché non avete aggiornato un pochino la pagina.

Il nostro consiglio, in ogni caso, è di scrivere voi una mail e mandarla direttamente tramite il vostro provider di posta. L’invito sembrerà più diretto e personale e non verrà scambiato per spam o disperso tra le numerose mail che si ricevono da Facebook.

9. Condividete qualcosa

Scrivete alcuni stati ed aggiornamenti prima di iniziare ad invitare persone. In questo modo avranno modo di spulciare tra i vostri contenuti immediatamente e farsi un’idea di ciò che gli proponete.

10. Controllate i permessi

Quando create una nuova Pagina questa offre numerose funzioni e opportunità. Siete liberi di regolare la privacy, imporre un limite di età, far sì che la pagina possa ricevere messaggi o meno. I messaggi sono molto utili per avere un contatto diretto con chi vi segue; un consiglio, in caso li disattiviate, fate in modo di essere facilmente raggiungibili e cercate di avere un contatto diretto con chi si interessa a voi.

A questo punto la vostra pagina è pronta. Tutto ciò che vi resta da fare è leggere in numerosi consigli che noi ninja vi diamo giornalmente per creare contenuti di qualità che creino engagement e facciano crescere la vostra pagina 😉

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?