Deskero, il software di assistenza clienti con il cuore social

Intervista a Fausto Iannuzzi, ideatore dell'help desk integrato nativamente coi social, tra le startup finaliste della Battaglia delle Idee.

Continua il nostro viaggio all’inseguimento delle idee di business finaliste della Battaglia delle Idee, per sapere come sta continuando la loro avventura imprenditoriale. Questa è la volta di Deskero, l’help desk da pochi giorni online che rende il processo di assistenza clienti un vero e proprio dialogo grazie all’integrazione nativa con Twitter, Facebook, Google+, LinkedIn e YouTube.

Vediamo allora con l’ideatore Fausto Iannuzzi come sta andando questa loro avventura.

Cos’è Deskero?

Deskero è un software di help desk che nasce dalla volontà di trovare soluzioni nuove per gestire in maniera moderna il contatto con i clienti. Il suo scopo è far risparmiare tempo e risorse, ottimizzare al massimo il flusso di lavoro, automatizzare e semplificare, per lasciare lʼassistenza clienti libera di diventare qualcosa di più: non solo un modo per risolvere i problemi, ma unʼoccasione unica per creare rapporti davvero personali.

Costruire un rapporto speciale con i propri clienti, in grado non solo di fidelizzarli ma anche di renderli entusiasti ambasciatori del proprio brand, è una delle esigenze più sentite dal marketing internazionale.

La nostra idea è quella di utilizzare non solo i canali tradizionali ma anche internet e i social network per semplificare al massimo la gestione e creare rapporti speciali: personali, creativi, unici.

Da chi è composto il vostro team? Cosa vi ha motivato a buttarvi in questa avventura?

ll team di Deskero è composto da professionisti accomunati dalla voglia di mettersi in discussione e di trovare soluzioni nuove: nellʼarchitettura del software, nella programmazione, nel design e nella comunicazione.

Ci siamo costantemente confrontati con i nostri limiti, per trovare la soluzione migliore e risolvere concretamente ogni problema: il nostro obbiettivo non era semplicemente creare un “prototipo ideale”, ma realizzare un software di livello internazionale.

Deskero è ora online: è una realtà perfettamente funzionante. Per noi questa concretezza è sempre stata essenziale: per portare a termine il nostro progetto e per vedere questo sogno realizzato, non solo sulla carta. Deskero è stato creato in risposta ad esigenze pratiche ed è stato sempre animato dalla volontà di offrire ai nostri clienti un prodotto di eccellenza.

Quali sono le prospettive / difficoltà in Italia per una startup nel vostro settore?

Le nostre prospettive di crescita risiedono tutte nellʼinternazionalità del progetto: già alla partenza Deskero è sviluppato tutto in 4 lingue e molto altre ne seguiranno. Il nostro software è stato progettato e concepito in risposta ad esigenze fortemente avvertite dal mercato globale: con lʼItalia e le sue specificità non abbiamo molto a che vedere!

Le difficoltà nello sviluppare un progetto di questo respiro sul suolo nazionale non sono mancate: lʼItalia non è un paese “allʼavanguardia” nellʼambito digital, e trovare professionisti allʼaltezza di questo progetto non è stato facile…

Inoltre coordinare e portare avanti il lavoro di freelance diversi, dislocati sul territorio italiano, tenendoli costantemente in comunicazione, è stato un impegno davvero titanico: il project management è stato tutto allʼinsegna della flessibilità, e tutti hanno lavorato esclusivamente attraverso tele-lavoro.

Dove vi vedete tra 1 anno?

Deskero è nato dalla volontà di andare oltre e di trovare nuove soluzioni tecniche, nuovi spunti di comunicazione, nuovi strumenti di marketing. Ci piacerebbe avere le risorse tecniche e umane per garantire un continuo miglioramento del nostro servizio, rendendolo sempre più internazionale, attraverso lʼimplementazione di nuove lingue, e sempre più completo e utile, attraverso lo sviluppo di nuove funzionalità.

Non sappiamo dove saremo tra un anno: lʼunica cosa sicura è che faremo del nostro meglio per andare oltre i nostri limiti, perché crediamo fortemente che il progresso delle aziende e delle persone debba essere continuo e non debba mai fermarsi allʼapparenza.

Il bello dei traguardi è che sono sempre relativi: concludendo Deskero abbiamo
scalato una montagna… ma non vediamo lʼora di salire ancora più in alto!