Se la tua casa andasse fuoco, cosa salveresti prima di scappare?

La risposta negli scatti di Foster Huntington

Se la tua casa andasse a fuoco, così, all’improvviso, cosa porteresti con te prima di scappare? No tranquilli, non è il caso di darsi agli scongiuri, si tratta del curioso progetto di Foster Huntington, fotografo di Portland che un po’ di tempo fa ha dato vita a un blog  in cui raccoglieva fotografie di quegli oggetti che le persone porterebbero con sé in caso di fuga. Il progetto si chiama appunto The Burning House e contiene le foto dei beni di prima necessità dei partecipanti che si sono prestati rispondendo alla domanda What would you take? 

Quali sono quegli oggetti a quali non potreste proprio rinunciare? Sapreste fare a meno del vostro smartphone o del netbook per un periodo di tempo indefinito? Dovendo fuggire, in fretta e furia, cosa vi fermereste a recuperare?

La cosa è più profonda di quanto sembri. Huntington ha evidenziato il conflitto di valori che si è automaticamente creato al momento della scelta dei beni da portare con sé.  A cosa hanno dato più peso i partecipanti nello scegliere gli oggetti? Al valore pratico, a quello materiale o a quello emotivo? Cosa porteremmo con noi in caso di fuga, ciò che abbiamo di più prezioso in termini economici, in termini di esigenze pratiche o la foto con la nonna che non ci può aiutare come un coltellino svizzero ma ci culla emotivamente più di un qualsiasi altro oggetto esistente?

Uno dei partecipanti ha superato a piè pari la questione inviando una foto della figlioletta, perché “tutto il resto è sempre reperibile”, altri invece hanno dato la precedenza a fotocamere, obiettivi, passaporti, libri, musica e, naturalmente, animali domestici  :)  Ma diamo uno sguardo a queste fotografie da fuga!

Ecco quanto di più importante c’è nelle vite di alcune persone. Sorpresi?

I fuggitivi ipotetici del Burning House Project sono per lo più studenti e giovani professionisti, le cui fotografie con relativi commenti sono finiti in un libro, The Burning House. What Would You Take? che sta riscuotendo un discreto successo di vendite. E voi, cosa portereste se doveste fuggire da una casa in fiamme?

 

Trovato qui!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Anna Sergio

Laureata in Lingue orientali a Napoli, "specializzata" in Marketing a Roma, vive con il cuore a Londra e la testa in Giappone. Blogger, appassionata di libri, musica e ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Kiku .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it