Mobile Marketing in Italia: previsioni e consigli per le aziende

Il Mobile suscita l'interesse di aziende e consumatori dell'area IT; ecco i migliori contenuti per entrare in un'ottica Mobile Oriented!

Qual è il potenziale del Mobile Marketing in Italia? A che livello è giunta la penetrazione dei mobile devices in Italia, e quali sono i segreti per produrre una app di successo? Potrete trovare la risposta a queste e ad altre domande Mobile nei contenuti che stiamo per mostrarvi, i quali fanno “un punto della situazione” realistico, utile sia agli Start-upper che agli addetti marketing di ogni settore per decidere se intraprendere un progetto Mobile oriented, come farlo e con quali scopi.

 

Magic Mobile – un’introduzione per il Mobile marketer

Magic Mobile - eBook

“Il Mobile nel nostro paese non è il futuro, ma il presente”. Così inizia “Magic Mobile – I trend del Mobile in Italia, lanciare un’app e alcuni consigli per diventare uno startupper”, il nuovo e-book gratuito prodotto a cura di Gioia Pistola e Andrea Carnevali (autore, tra le altre, della campagna virale “boost 190” per Nissan). L’e-book, composto da 10 pagine, è scaricabile nella forma “Pay per Tweet“, e parte da una rielaborazione dei dati raccolti per la ricerca “Mobile Marketing & Services – Finalmente un’accelerazione!” del 26 Gennaio 2012, a Cura del Politecnico di Milano.

Mobile Marketing & Services – Finalmente un’accelerazione!

L’indagine, svolta dall’Osservatorio della School of Management del Politecnico, rappresenta un vero punto di riferimento per prevedere l’andamento e l’utilità del Mobile Marketing per il 2012. Consultiamo insieme un estratto della ricerca ( di cui poette trovare le slide a questo link) analizzandone i dati fondamentali:

  • Dal 2010 al 2011, il volume d’affari del Mobile marketing è cresciuto del 50%, passando da 38 a 56 milioni di euro;
  • Ai primi tre posti della top 10 dei principali settori di investimento, troviamo l’Automotive (+81%), seguito da Finanza e Assicurazioni (+22%) e dal settore dell’Intrattenimento e dell’Editoria (+40%);
  • I 100 Top Spender italiani mantengono attive in tutto 133 Mobile Apps;
  • Tra gli obiettivi funzionali ad una nuova App, possiamo distinguere quelli Diretti (aggancio di nuovi clienti e mantenimento dei clienti attuali) e quelli Indiretti (Awareness, approcci Customer Oriented, Engagement). Tutte le App sono ideate, nella loro fase iniziale, al fine di aumentare il valore intangibile (indiretto) del Brand.

Il futuro del Mobile

Durante la conferenza è intervenuto anche Andrea Boaretto, ricercatore osservatori del Politecnico di Milano, nonchè blogger di Marketing Reloaded (dal quale abbiamo reperito i contenuti sulla ricerca). Andrea spiega così l’evoluzione del mercato Mobile in Italia:

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=GZrMMZTjh00′]

Mobile Surfer – e tu che animale sei? [Infografica]

Tra i partner della Ricerca compare anche Doxa, uno dei maggiori centri di ricerca italiani, che ha presentato un’interessantissima infografica sulle abitudini e gli stili di vita dei Mobile Surfer italiani. Voi in quale animale vi riconoscete? Io sono molto indeciso!

Dopo aver fatto il carico di dati e consigli, abbiamo un quadro più completo della situazione per l’anno nuovo: il Mobile apre le porte a soluzioni versatili, e permette un’ampia quota di revenues, con previsioni ottimistiche per il futuro. E’ però fondamentale saper utilizzare le risorse a disposizione in modo consapevole, per creare dei contenuti capaci di coinvolgere e rimandare al brand. Il nostro consiglio è dunque quello di pensare sempre ad apps fatte su misura, pensate anche in prospettiva delle diverse fasce di utenti.

E voi, cosa ne pensate?