Socialnomics – La nuova economia dei social media [RECENSIONE]




Ogni rivoluzione che si rispetti è illustrata nei principi e nelle idee di base da testi destinati a diventare best seller. E quella portata e guidata dai social media non è da meno! In particolare, Socialnomics è riuscito a diventare in poco tempo una delle nuove Bibbie del web 2.0.

Il manuale di Erik Qualman è stato pubblicato in USA da John Wiley & Sons e tradotto in Italia da Hoepli. Una delle sue caratteristiche principali è l’aggiornamento dei contenuti, una caratteristica fondamentale per qualunque opera che tratti di nuove tecnologie. Al resto pensa la rete: il manuale infatti è integrato da un blog curato dallo stesso Qualman (da cui vi avevamo riportato un bel video), aggiornato periodicamente sulle novità social più interessanti.

Nel libro vengono spiegati i cambiamenti portati dai social media in molti settori e nelle dinamiche sociali quotidiane: a detta dell’autore non va dunque letto “per intero”, ma seguendo le preferenze tematiche e le necessità del lettore.

Ma cos’è in sostanza la Socialnomics? E’ il nuovo valore creato e condiviso nell’economia people-driven tramite i nuovi media e la sua influenza in termini economici, politici, sociali. Un cambio epocale, dunque, che viene analizzato nei minimi particolari con grande competenza e un linguaggio chiaro.

Nella prima parte del libro viene introdotto il tema: perché i social media sono strumenti così importanti? Essi danno un’esposizione mai vista prima alle conversazioni ed alle idee di ognuno creando il passaggio dal word of mouth al world of mouth. Per questo possono anche presentare alcuni pericoli (soprattutto in amore: attenti a Second Life!) che rimandano alla necessità di conoscerne le dinamiche e le caratteristiche principali per utilizzarli in modo efficace. In generale, un loro uso adeguato può anche comportare importanti risparmi di tempo (dunque psicologici, di denaro etc.) e aumenti della produttività, semplificando le decisioni quotidiane. Volete sapere in che modo? Nel libro (in Inglese o in Italiano) è scritto tutto!

In seguito vengono trattati alcuni specifici esempi di applicazioni concrete dei nuovi media in politica, nell’editoria, per le strategie aziendali. Il tutto è arricchito e completato dalla presentazione di esempi (positivi e negativi), da statistichecasi che fanno già storia: Barack Obama, Associated Press, Coca-Cola, Hoover, EF, Google, YouTube, AOL, Tony Hawk e tanti altri ancora. Istituzioni, aziende e soggetti che hanno saputo applicare alla perfezione le componenti che occorre necessariamente pianificare per una strategia 2.0 di successo: contenuti delle operazioni, strumenti da utilizzare, motivazioni di base, obiettivi e rischi.

Il manuale si sofferma poi su alcune tendenze in atto, come quella della Social Media Optimization, del Mobile e del recruiting 2.0.

Nella parte finale, Qualman sottolinea come qualunque strategia social vincente debba essere composta da 4 step principaliListen, Interact (partecipare alle discussioni), React (modulare l’offerta in funzione dei feedback che provengono dal consumatore), Sell. Questi passi non devono essere rispettati solo dalle imprese, ma anche dalle organizzazioni non profit, dai partiti politici, etc. Completano l’opera una serie di FAQ domandate all’autore negli anni da fan e giornalisti ed alcune interessanti statistiche, che mostrano ancora una volta come “businesses don’t have the choice on whether or not they do social media, the choice is on how well they do it”.

Allora, avete capito che questo libro non può mancare nella vostra libreria da social media addicted? Fate un piccolo investimento e non lasciatevelo sfuggire! Questo è il link per acquistarlo in lingua originale, un inglese molto scorrevole e di facile lettura. Ma se avete difficoltà con la lingua straniera, non disperate: come già scritto c’è sempre la versione in Italiano!

Terminiamo citando Steve Kaufer, fondatore di TripAdvisor“This is a must-read for anyone trying to leverage the social graph rather than be squashed by it”. C’è un motivo se Socialnomics è diventato un best seller: affrettatevi! 😉

Autore: Eric Qualman
Brossura
: 296 pagine
Editore
: John Wiley & Sons (tradotto in Italia da Hoepli)
Collana
: Business
Lingua
: Inglese (Italiano nella traduzione Hoepli)
ISBN: 978-0-470-63884-2

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?