Le App battono il Web: è l'età d'oro del Mobile! [BREAKING NEWS]

Il sorpasso storico delle Apps sul Web!

Ha 20 anni ma è già vecchio: il World Wide Web esiste da due decenni esatti eppure deve già lasciare il passo alle più giovani tecnologie, alle applicazioni mobile. Noi di Ninja Marketing vi avevamo già predetto questo cambiamento, ricordate? Mirko Pallera vi aveva parlato di era post browser grazie al Mobile ad ottobre 2010, in seguito alle considerazioni fatte dal direttore di Wired Chris Anderson ad agosto dello stesso anno: “The Web is Dead. Long live the Internet”!

Ora per gli scettici arriva la conferma del sorpasso che avviene proprio nei tempi predetti da Anderson: Flurry, attraverso un incrocio di analisi dei dati di comScore e Alexa mostra come negli USA il rapporto del tempo trascorso al giorno su internet è di 81 minuti navigando sulle apps rispetto ai 74 minuti trascorsi sul Web.

Perché in un anno questo cambiamento, che ha addirittura fatto quasi raddoppiare il tempo trascorso sulle applicazioni dagli utenti americani dai 43 minuti del 2010 agli 81 un anno dopo? Intanto Flurry ci spiega che nei 74 minuti spesi sul web gli americani ne trascorrono ben 14 su Facebook. Un social network dunque è al primo posto tra gli interessi degli internauti. Questo può influire molto anche sul balzo fatto dalle applicazioni mobile, tra le quali Facebook è tra le più scaricate e usate, insieme alle gaming apps. Guardate il grafico qua sotto per avere un quadro delle categorie di apps che occupano più tempo dei consumatori.

E in Europa? La “Smartphone revolution”

Per gli analisti di Flurry non ci sono dubbi: gli smartphones sono l’ottavo mass media: nel 2007 l’iPhone ha cambiato il mercato della telefonia e non solo, ha modificato i trend di tutto il mercato tecnologico. Un altro cambio decisivo è stato quello decretato dall’App Store e l’arrivo dei suoi concorrenti BlackBerry, Windows Phone e J2ME.  Guardate i numeri di utenti in Europa di internet attraverso le Mobile app nel solo mese di maggio 2011.

Insieme, i cinque principali mercati europei – Gran Bretagna, Francia, Germania, Italia e Spagna – utilizzano attivamente le applicazioni su 46 milioni di dispositivi al mese.

Cari Lettori, è solo l’inizio: continuate a seguirci perché la cronaca di questo sorpasso storico è solo al primo episodio!