Buongiorno!

Ninja Morning, il buongiorno di venerdì 22 giugno 2018

Intel, Microsoft, la Call for Space di Maker Faire Rome, l'agenda di oggi e altre notizie Ninja che potrebbero interessarti per iniziare questa giornata

Intel

Intel ha annunciato ieri le dimissioni di Brian Krzanich sia come AD sia come membro del consiglio di amministrazione. Il CdA ha nominato con effetto immediato il direttore finanziario Robert Swan come CEO ad interim mentre il colosso americano dei microprocessori cerca un nuovo CEO. Intel ha scoperto che Krzanich ha avuto una relazione consensuale con una dipendente. "Una indagine in corso condotta da consiglieri interni ed esterni ha confermato la violazione della policy di Intel in materia, che vale per tutti i manager. Alla luce dell'attesa che tutti i dipendenti rispettino i valori di Intel e aderiscano al codice di condotta del gruppo, il CdA ha accettato le dimissioni di Krzanich".

I numeri. Intel ha detto di aspettarsi un secondo trimestre con ricavi di circa 16,9 miliardi di dollari e utili per azione pro forma di circa 0,99 dollari. In vista del 26 luglio, giorno in cui forniraà' i risultati trimestrali e un outlook aggiornato, il colosso americano dei microprocessori ha spiegato che "si aspetta che il 2018 sia un altro anno record". Nel pre-mercato a Wall Street il titolo Intel corre del 2% circa. Da inizio anno ha aggiunto quasi il 16% e negli ultimi 12 mesi il 53%.

ninja

Twitter

Twitter ha acquisito Smyte, società specializzata nella sicurezza tecnologica. ''Smyte ha affrontato molte sfide uniche riguardanti la sicurezza online e crede nello stesso approccio proattivo che adottiamo a Twitter: fermare i comportamenti offensivi prima che abbiamo impatto sulle esperienze degli altri'' fa sapere la società guidata da Jack Dorsey.

Microsoft

Microsoft ha annunciato l'acquisizione di Bonsai, startup focalizzata sull'Intelligenza Artificiale basata in California. Microsoft aveva già investito in Bonsai tramite M12 (ex Microsoft Ventures) nel 2017.  Bonsai sta sviluppando una piattaforma di deep learning detta "di rinforzo" per scopi generici, adatta alle imprese che sfruttano sistemi di controllo industriali tra cui robotica, energia, HVAC, produzione e sistemi autonomi in generale.

ninja

credits https://blogs.microsoft.com/blog/2018/06/20/microsoft-to-acquire-bonsai-in-move-to-build-brains-for-autonomous-systems/

42 dipendenti. Bonsai è stata fondata nel 2014 e conta circa 42 dipendenti, con uffici a Seattle e Berkeley. Secondo Crunchbase, Bonsai ha raccolto 13,6 milioni di dollari da società come ABB Technology Ventures, New Enterprise Associates, Samsung e Siemens. Il CEO di Bonsai, Mark Hammond, ha lavorato per Microsoft tra la fine degli anni '90 e l'inizio del 2000.

Google

Secondo alcuni senatori e deputati americani Google dovrebbe diminuire i suoi collegamenti e le sue collaborazioni con il colosso cinese Huawei: i politici sostengono infatti che rappresenti una minaccia per la sicurezza degli Stati Uniti. Un gruppo bipartisan formato da due senatori e tre deputati alla Camera ha inviato una lettera a Google chiedendo di ridurre i contatti con Huawei. Tra i firmatari c'e' anche il senatore repubblicano del Texas, Marco Rubio. A aumentare i timori e' il fatto che Facebook ha permesso ad alcuni produttori di telefoni, tra cui quelli cinesi, di accedere ai dati dei propri utenti. In molti sostengono che anche Google e Twitter potrebbero averlo fatto. Tuttavia non c'e' alcuna prova per dire che i produttori di telefoni abbiano usato in modo irregolare questi dati. Per quanto riguarda Google, la partnership con Huawei e' strettamente legata all'uso del sistema operativo Android e ad alcune app.

LEGGI ANCHE: Facebook ha condiviso i nostri dati anche con 4 big tech cinesi

Sorrell

Martin Sorrell, l'ex CEO storico di Wpp, ha criticato la strategia del gigante britannico della pubblicità e la gestione delle sue dimissioni. Nella sua prima apparizione pubblica da quando ad aprile ha lasciato l'azienda che guidava dal 1986, Sorrell ha detto di essere in "totale" disaccordo su come è avvenuta la sua uscita dal gruppo e si è detto convinto di "non essere stato trattato giustamente". Lo stesso Sorrell è poi tornato a difendersi smentendo categoricamente le indiscrezioni recenti culminate in rumor secondo cui ha usato soldi aziendali per pagare una prostituta, motivo per cui sarebbe stato silurato. "Un mio portavoce ha già chiarito la mia posizione sulle accuse o, meglio, sulle cose oscene e scurrili che sono state diffuse. E' allucinante" ha detto Sorrell dalla Francia. Durante un'intervista con la rivista Drum, Sorrell ha spiegato di avere chiesto a Wpp di indagare sulla fuga di notizie avvenuta nel fine settimana di Pasqua e che per lui è stata "la cosa più dannosa che sia successa durante quegli eventi".

LEGGI ANCHE: Advertising, le dimissioni di Martin Sorrell da WPP e cosa succede adesso. Scenari

ninja

Tesla

L'ex dipendente accusato martedì da Tesla di avere hackerato l'azienda e rubato informazioni top secret potrebbe anche aver minacciato ritorsioni contro la Gigafactory del gruppo in Nevada. "Ieri pomeriggio - hanno spiegato da Tesla - abbiamo ricevuto una telefonata da un amico di Mr Tripp dicendo che Mr Tripp sarebbe venuto alla Gigafactory per sparare all'impazzata". Tripp è stato accusato di avere sabotato l'azienda, come risulta da una email scritta dal CEO Elon Musk domenica sera. Due giorni dopo l'azienda lo ha licenziato e denunciato. Tripp però ha parlato al Washington Post e a CnnMoney dicendo di essere una talpa intenzionata a portare alla luce le pratiche pericolose e le dichiarazioni inaccurate del gruppo. Secondo varie indiscrezioni, Tesla avrebbe aumentato la sicurezza alla fabbrica del Nevada.

LEGGI ANCHE: Elon Musk: i guai di Tesla? C’è un sabotatore in azienda

ninja

Le call

CALL FOR SPACE – Fino al 7 luglio c'è la possibilità di partecipare alla Call for Space di Maker Faire Rome, iniziativa speciale che offrirà a chiunque abbia sviluppato idee, prototipi e progetti nel settore spaziale di presentare le proprie realizzazioni al pubblico della kermesse, in un'area specifica della fiera.

Maker for Space. L’area della Fiera di Roma dedicata allo spazio sarà realizzata in collaborazione con la sezione italiana della British Interplanetary Society, che curerà gli aspetti tecnico-culturali della sezione e della Scuola di Ingegneria Aerospaziale dell’Università La Sapienza di Roma.

In agenda oggi

TECHNOLOGY FORUM CAMPANIA – Alle 9.30 presso il Teatro San Carlo di Napoli appuntamento con la seconda edizione del del Technology Forum Campaniapiattaforma di discussione e confronto tra gli stakeholder pubblici e privati, che mette al centro il contributo dell’innovazione e della ricerca per il rilancio della Campania e del Mezzogiorno. L’evento è organizzato da The European House – Ambrosetti .

Le notizie che forse ieri ti sei perso

?Instagram festeggia il miliardo di iscritti e lancia la sfida a Youtube con IGTV
Instagram punta sul nuovo servizio per attrarre principalmente i giovani che utilizzano Snapchat, ma anche gli investitori di YouTube

? Al MIT testano una nuova tecnica per controllare i robot col pensiero
I ricercatori del MIT hanno sviluppato un sistema che consente di correggere gli errori dei robot, grazie ad un innovativo sistema di apprendimento

? Apple e altre big vogliono mandare in soffitta le chiavi dell'auto
Il Car Connectivity Consortium (dentro anche Samsung, BMW, Honda e Toyota) ha rilasciato il primo standard per utilizzare lo smartphone come chiave digitale

? Investimenti: Conio, il Coinbase italiano, raccoglie 3 milioni
Nuovo aumento di capitale per il progetto di Christian Miccoli e Vincenzo Di Nicola, che ora vale più di 40 milioni di dollari

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY