Facebook Slideshow: come impiegare sempre i video

Video_per_tutti_con_Slideshow_di_Facebook_1

Ti sarà sicuramente capitato di caricare un video su Facebook (per piacere o per lavoro).

Sai quindi che, più il video è di buona qualità e più secondi/minuti dura, più tempo ti ci andrà per caricarlo.

LEGGI ANCHE: Come utilizzare i video di Facebook per aumentare il coinvolgimento del pubblico?

Se la perdita di tempo fosse l'unico lato negativo, forse non staremmo parlando di un vero problema, a patto che tu non abbia delle rigide scadenze lavorative.

Se invece pensiamo a chi non riuscirà a vedere quel video a causa di una pessima connessione sul proprio cellulare/tablet, allora il problema è serio e tocca direttamente il portafoglio degli inserzionisti.

Per questo motivo Facebook ha recentemente lanciato Slideshow, un nuovo formato pubblicitario che riprende uno stile che credevamo ormai fuori moda: il collage di fotografie.

Basterà scegliere da 3 a 7 fotografie (caricate per l'occasione, già esistenti o scelte tra quelle messe a disposizione da Facebook), per una durata massima di 15 secondi e chiunque avrà a disposizione un video ben realizzato - anche con transizioni - per promuovere la propria attività.

Prossimamente sarà anche possibile abbellire i montaggi con testi e musica.

Quella che può sembrare un'iniziativa un po' banale è invece l'ennesima idea semplice che porterà nuovi clienti e nuovo giro di denaro al social network di Zuckerberg.

È infatti da considerare che accediamo a internet sempre più spesso da device mobili e non sempre la connessione è all'altezza delle nostre aspettative.

Nel nostro Paese il 4G è una tecnologia che non tutti posseggono e nel resto del mondo ci sono ancora posti dove non esiste nulla oltre il 2G.

Video_per_tutti_con_Slideshow_di_Facebook_2.jpg

Non è un caso che Facebook abbia testato Slideshow in Africa, uno dei Paesi in cui, secondo gli esperti, internet esploderà nei prossimi anni.

Coca-Cola ha lanciato una campagna in Kenya e Nigeria per lanciare il suo show Coke Studio Africa.

I risultati?

Molto incoraggianti, secondo quanto sostiene Ahmed Rady, Marketing Director di Coca-Cola per l'Africa centrale, dell'est e per quella dell'ovest:

La campagna ha raggiunto 2 milioni di utenti e ha visto crescere del 10% il livello di awareness rispetto alla base nel solo Kenya. Sappiamo che i nostri clienti hanno dei problemi ad accedere ai contenuti video, per cui la possibilità di usare Slideshow ci permette di creare e consegnare contenuti di qualità e di forte impatto.

Un nuovo passo avanti, quindi, per il social più famoso del mondo che è sempre alla ricerca di strategie vincenti e innovative per il proprio business (l'introduzione nei propri uffici dei 2G Tuesdays - un'ora a settimana con una connessione 2G per capire le difficoltà di chi naviga sempre lentamente - è un chiaro segno di chi non vuole dormire sugli allori).

Secondo Facebook, una clip realizzata con Slideshow può pesare fino a 5 volte meno di un video e farà risparmiare tanti soldi agli inserzionisti (che non dovranno più pagare dei videomaker per realizzare video).

Gli specialisti del video storceranno il naso, molto probabilmente, ma siamo certi che anche questa nuova opzione sarà reinventata in modo più artistico (largo a slideshow a fumetti seriali, il ritorno dei fotoromanzi... chi può dirlo?).

Probabilmente sarà solo una questione di tempo!

 

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY