Melt.in è il risultato di un'idea di un team di una decina di giovani con base a Firenze.

Il ragionamento alla base di questa piattaforma è molto semplice. Talmente semplice che capita di farlo quasi a tutti ogni volta che si rompe il cellulare, o che si decide di cambiare un qualsiasi prodotto diventato obsoleto. Si parte alla ricerca del degno sostituto e si decide di optare per un particolare prodotto, ma prima di effettuare la spesa ci si chiede se il prodotto effettivamente sia valido.

Ma chi ha voglia di mettersi a cercare recensioni su diversi siti, senza conoscerne l'affidabilità?

Ciò che tutti pensano - e che questi giovani intraprendenti hanno deciso di mettere in pratica - è questo: sarebbe proprio comodo poter entrare a contatto con chi quel prodotto lo ha già acquistato e chiedergli: "Come ti trovi? Dove ti sei informato prima di acquistarlo?". Dopodiché fare la stessa domanda ad un altro. E poi ad un altro. Così, giusto per andare sul sicuro.

Nasce così Melt.in: una piattaforma di recensioni sociale in cui ognuno può dire cosa desidera, entrare nella pagina del prodotto (questi sono divisi in tre categorie: elettronica, informatica, telefonia) e trovare informazioni fornite da chi ha già provveduto all'acquisto o da altri che stanno valutando se effettuarlo.

Il nome nasce dal desiderio del team di fondere in un'unica piattaforma tutti gli approcci degli internauti nei confronti delle curiosità tecnologiche. Tutti i social network, i forum e i blog usati da milioni di utenti come canali di informazione confluiscono in un unico canale in cui c'è confronto e condivisione.

Così su Meltin si può iniziare a seguire un prodotto, contribuire alla sua recensione (aggiungendo immagini, video, link), si può condividere su Facebook e Twitter il proprio contributo e, se questo é positivo ai fini della valutazione da parte di altri utenti, si guadagnano Meltin Points. Più Meltin Points si hanno e più gli altri utenti si fidano delle informazioni offerte da parte di qualcuno; un po' come i punti di Yahoo Answer.

Melt.in al momento é in beta pubblica. Gli sviluppatori hanno intenzione di implementare la piattaforma con diverse novità. Una delle più importanti é l'internazionalizzazione del sistema aggiungendo la lingua inglese.

Quindi, se dopo dieci anni il vostro 3310 ha tirato le cuoia e vorreste avere piu informazioni riguardo alla sua straordinaria evoluzione, il 3330, fate un salto su Meltin e scoprite cosa ne pensa chi ha già fatto il salto :lol:

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY