Snapchat

Snap Publisher: ecco il tool per creare ads su Snapchat

Ora è ufficiale, con Snap Publisher la visualizzazione verticale di Snapchat non sarà più un problema

Valerio Faedda
Valerio Faedda

Web Editor & Social Media Manager @Club Esse

Snapchat, con Snap Publisher, sta cercando di affrontare e superare uno dei più grossi limiti delle sponsorizzate all’interno del social network, ovvero i video verticali, che obbligano le schiere di inserzionisti e SMM a creare le campagne da zero, piuttosto che riutilizzare gli annunci già online su altre piattaforme.

A tal proposito, lunedì l’azienda formata dagli ex studenti della Stanford University Evan Spiegel, Bobby Murphy e Reggie Brown, ha lanciato ufficialmente Snap Publisher, uno strumento per la creazione di video pubblicitari in verticale, a prescindere dal fatto che si disponga o meno di tale format.

snap_pubblisher_il_nuovo_strumento_di_snapchat_che_converte_video_orizzontali_e_siti_web_in_spot_verticali

In soldoni, Snap Publisher consente agli inserzionisti di trasformare automaticamente qualsiasi foto o video, inclusi i file in formato orizzontale, in una sponsorizzata video verticale. E per rendere il tutto più semplice è presente un’opzione per i brand che permette di estrarre foto e video direttamente dai loro siti web.

LEGGI ANCHE: Da oggi puoi pianificare campagne mobile su Snapchat con Hic Mobile

Come funziona Snap Publisher?

La funzione più importante di Snap Publisher sembra essere il suo strumento di ritaglio automatico. Proprio in questo modo Snapchat sembra aver aggirato il suo più grande ostacolo, che invece ha reso celebri e funzionali altri famosi social network: le sponsorizzate per i piccoli e grandi marchi.

snap_pubblisher_il_nuovo_strumento_di_snapchat_che_converte_video_orizzontali_e_siti_web_in_spot_verticali

LEGGI ANCHE: Snapchat vs. Facebook: la qualità dei contenuti può battere i numeri?

Sarà possibile affidarsi alla tecnologia di visualizzazione di Snapchat sul PC per capire quale sia il modo migliore per convertire un video orizzontale in verticale.

Si potrà quindi isolare scene brevi da un video lungo per rimanere nella fascia dei 3 e i 10 secondi, tipica dell’applicazione, o individuare i punti focali delle scene con i pan e zoom, conservando quei contenuti scelti all’interno dello spazio di visualizzazione.

Questo eviterà che lo spettatore senta la sensazione che al di là dello schermo si stia perdendo qualcosa.

La seconda funzionalità di Snap Publisher fa sì che sia possibile impostare i tempi per l’inserimento dell’annuncio da un punto del fotogramma all’altro.

Per aggiungere un fotogramma chiave, basterà selezionare un punto nel video e aggiustarlo a seconda del contenuto rilevante ai nostri fini nel fotogramma, semplicemente spostando il mirino di Snap Publisher.

Inoltre si potrà:

  • aggiungere un effetto Ken Burns ai propri video, spostandosi uniformemente dal primo fotogramma selezionato al secondo, regolare come vengono visualizzati gli oggetti,  (sbiaditi o sfuocati) o gestire i tempi di un effetto animato rallentandolo, mantenendolo lineare o aumentandone la velocità;
  • utilizzare foto per gli spot video senza che le immagini sembrino statiche utilizzando un effetto di scorrimento, o ancora inserire degli scatti in uno dei modelli fotografici di Snap Publisher;
  • disporre di 13 modelli diversi forniti da Snapchat con segnaposto per foto, video, loghi e testi per personalizzare il più possibile i propri contenuti, grazie anche alla possibilità di poter modificare dimensioni, posizioni, font e colori.

Questi modelli vengono ordinati da Snapchat per potenziali obiettivi, come ad esempio aumentare la conoscenza degli utenti di un brand o farli scorrere sull’annuncio per visitare il sito del marchio.

Insomma, un piccolo grande strumento che farà felici i tanti professionisti del settore che fino ad oggi forse lo idealizzavano, lo sognavano e lo acclamavano a gran voce.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Valerio Faedda

Web Editor & Social Media Manager @Club Esse

La cinematerapia con me è l'unica cosa che funzioni. Osservo tutto, leggo tutto e ascolto tutto, poi, faccio come mi pare con entusiasmo. Laureato in Comunicazione multimediale ... continua

Condividi questo articolo


Segui Valerio Faedda .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it