Social media

Sette consigli in sette giorni per migliorare il tuo blog

Semplici ma importanti consigli per trarre il massimo potenziale da ogni tuo articolo sul tuo blog

Giuseppe Colaneri

Copywriter, Social Media Marketer, Editor

I Fondamentali: Strategy, Storytelling, Web Copywriting. Scopri il Corso in Content Marketing di Ninja Academy, formula Online + Aula Pratica (opzionale) a Milano.

Con l’avvento dei social i blog forse non godono più della stessa popolarità di qualche anno fa, ma restano comunque un valido asset in una strategia di content marketing a 360° gradi. Creare articoli e post di valore può infatti garantire contatti e visibilità sia nell’immediato che, specialmente, sul medio e lungo periodo, sviluppando la tua autorevolezza presso la tua community o una nicchia specifica.

La concorrenza è molta, spietata e non è facile per ogni post emergere tra gli altri. I fattori del successo sono molteplici e non sempre puramente legati alla sola capacità di scrittura. Noi Ninja però vogliamo darti una mano, e ti proponiamo alcuni consigli per migliorare il rendimento degli articoli di tutti gli scrittori digitali, senza necessariamente doverli riscrivere dal principio.

blog-372771_1280

Rivedi il tuo titolo

Il titolo è generalmente l’ultima cosa che andrebbe scritta, ma è una delle più importanti. Deve essere breve ma informativo, attrarre lettori senza incorrere nel più becero dei clickbait. Un trucco? Mostra i vantaggi del tuo contenuto. Su internet le persone cercano, se non distrazione, metodi per risolvere i propri problemi, magari nel minor tempo possibile. Un titolo simile a “Come creare il tuo sito WordPress in 30 minuti”, per esempio, risponde perfettamente a questa esigenza.

Fatti aiutare

Ogni scrittore è solitamente molto geloso dei suoi testi. Ma uno degli errori più grandi che si possa fare è pubblicare qualcosa senza che sia stato letto prima da altri. Quella del proofreading è una delle fasi più importanti ed è buona norma che ad occuparsene sia una persona diversa dall’autore. In tal modo non solo potrà correggere eventuali errori, ma anche dare preziosi suggerimenti che renderanno il vostro articolo più semplice da leggere e, quindi, più efficaci.

proofreading

Aggiungi immagini e video

Nessuno ama i cosiddetti wall of text, righe interminabili senza alcuna immagine che spezzi il fiume di lettere e parole. Ancor più se l’articolo è letto da dispositivo mobile. Ecco perché è buona norma aggiungere immagini al tuo articolo, anche se non si tratta di un’infografica o di screenshot informativi. Due o tre immagini evocative ben piazzate possono fare la differenza tra un post che viene abbandonato dopo poco e un articolo letto fino al punto conclusivo.

Aumenta gli spazi vuoti

Corollario al consiglio precedente: lascia un po’ di “white space” tra le parole, le immagini e gli altri contenuti della tua pagina. È importante non solo per dare maggior risalto ad ogni componente, ma anche – se non soprattutto – per non affaticare troppo la vista del tuo lettore. Prediligi, quando possibile, gli elenchi puntati, accorcia i paragrafi e, se necessario, aumenta l’interlinea del tuo testo.

Social_Media_Marketing_Goals

Includi link nei tuoi testi

Wikipedia è fantastico non solo perché dentro trovi, gratuitamente, molta conoscenza: il valore aggiunto del noto sito è l’interconnessione tra i diversi contenuti, in grado di portare i lettori in profondità e conoscere più aspetti di un determinato argomento. È un esempio per il tuo blog: non devi essere enciclopedico, ma utilizza i link per collegare al tuo articolo approfondimenti, documenti o anche solo altri articoli del tuo blog che hanno trattato quel topic o citato quella parola chiave. Lettori più informati, più valore e più visite al tuo sito in un colpo solo.

Diffondi i tuoi contenuti

Scrivere è anche un piacere personale. Ma essere ignorati non diverte nessuno. Ecco perché, prima di pubblicare un tuo articolo, devi considerarne i canali di distribuzione. Lasciare tutto a Google e alla curiosità dei lettori non porta da nessuna parte. Utilizza i social network, magari sponsorizzando gli articoli per te più meritevoli, ma considera anche piattaforme come Flipboard o le newsletter, per tenere aggiornati sempre i tuoi seguaci. E se hai avuto un guest blogger, chiedi al tuo ospite di fare altrettanto.

Questi sono solo alcuni dei nostri suggerimenti per avere un blog sempre vivo e seguito con piccoli ma importanti accorgimenti. Buona scrittura a tutti!