Intervista doppia a Periscope e Meerkat

Stesso obiettivo, ma caratteristiche diverse. Scopriamo insieme i segreti delle celebri app per lo streaming live!

Abbiamo  installato Periscope e Meerkat sui nostri iPhone e, quando le due app si sono accorte che non riuscivamo a scegliere quale usare stabilmente, hanno entrambe cercato di tirare acqua al loro mulino. Ciascuna delle due ci dava un motivo per preferirla all’altra. Perciò abbiamo preso una decisione: alcune domande, le loro risposte, e un’intervista doppia per chiarirci le idee.

Uniche regole del gioco: nessuna delle due può denigrare l’altra, ma solo far valere le proprie caratteristiche.

LEGGI ANCHE: Meerkat o Periscope, ecco i primi brand ad usare il live streaming

Come ti chiami, cosa fai e come faccio a riconoscerti

Periscope: Mi chiamo Periscope e sono un’app dedicata allo streaming video live. Potete usarmi per condividere con altre persone alcuni momenti della vostra giornata in tempo reale. Riconoscermi è semplice, sono quello azzurro.

Meerkat: Mi chiamo Meerkat e anche io sono un’app per lo streaming video live. Faccio sostanzialmente la stessa cosa che fa Periscope. Io sono quello tutto giallo, e ogni volta che mi userete vi troverete in compagnia di un suricato.

Come possiamo iscriverci e trovare qualcuno da seguire?

P: non c’è bisogno di iscriversi. Tutto ciò che dovete fare è loggarvi la prima volta utilizzando il vostro account Twitter e il gioco è fatto. Mi occuperò io di scoprire tutte le informazioni su di voi. E darò anche un’occhiata agli utenti che seguite su Twitter, così potrò subito dirvi chi usa Periscope e chi no; dopodiché starà a voi decidere se seguirlo.

M: anche con me non dovete iscrivervi; il vostro account Twitter è la chiave che vi dà accesso alla mia piattaforma. Purtroppo Twitter mi ha escluso dal suo Social Graph e non posso consigliarvi gli utenti che seguite già, ma vi darò molti consigli per scoprirne di nuovi e perfetti per i vostri gusti. Comunque, i link che troverete sui tweet dei vostri amici, vi metteranno subito in contatto con il loro profilo Meerkat.

Parlaci dell’esperienza d’uso

P: far partire uno stream è semplicissimo. Aprite l’app, premete l’iconcina della telecamera, date un titolo alla trasmissione e siete live; chiunque potrà seguirvi e guardare cosa state facendo. Per quel che riguarda le interazioni, potrete decidere se ricevere commenti da tutti o solo dai vostri follower. Dopodiché non vi resta che intrattenere, mentre vedrete i commenti e i cuoricini degli utenti che apprezzano lo stream (tappando sullo schermo). Chiaramente non tutti hanno la possibilità di seguirvi in tempo reale, soprattutto per ragioni di lavoro. Ma non disperate, terminato il vostro stream mi occuperò di caricarlo direttamente sulla piattaforma e per 24 ore i vostri follower avranno la possibilità di seguirlo trovandolo tra i recenti. Inoltre potrete decidere se salvarlo nella galleria del vostro smartphone.

M: una volta aperta l’app vi troverete di fronte a un form per inserire un titolo e al tasto Stream… più facile di così! Quando siete live avrete moltissime informazioni a portata di schermo: dal titolo e la località dello stream ai commenti e le icone degli utenti che lo stanno seguendo. Io non pubblico gli stream terminati, ci tengo molto a creare interazioni che siano in tempo reale. Però, se non volete che vadano persi, potete salvarli nella vostra galleria.

Come scopriamo chi è live?

P: è semplicissimo. Se seguite un utente, riceverete una notifica ogni volta che aprirà uno stream. Inoltre, grazie alla possibilità di twittare quando siete live, anche i vostri follower che non usano Periscope potranno sapere quando seguirvi.

M: sostanzialmente funziono come Periscope, però ho una piccola funzione in più. Con me potete pianificare gli stream; questo è uno strumento molto utile per annunciare che svelerete qualcosa di grande e per cercare di avere più spettatori possibili. Utilizzando la funzione di pianificazione gli utenti riceveranno una notifica al momento dell’annuncio – un teaser perfetto – e un’altra quando lo stream effettivamente comincerà (ne riceverete una anche voi per non dimenticarvi di andare live). Non so se lo sapete, ma anche Madonna tempo fa ha annunciato che mi avrebbe utilizzato per lanciare il suo nuovo video in esclusiva!

Dove possiamo vedere gli streaming live?

P: potete seguire gli stream degli utenti che seguite direttamente dall’app iOS. Se invece non avete un iPhone, vi basterà cliccare sul link che trovate nei tweet degli utenti in diretta e potrete guardarli in tempo reale da qualsiasi browser. E senza il bisogno di loggarvi!

M: avete già scaricato l’app per iOS? Beh, da lì potete assistere a tutti gli stream che volete. Non ditelo in giro, ma ho anche aperto una beta pubblica per testare la versione per Android! Vi basta chiedere l’accesso. Inoltre potete accedere agli streaming da qualsiasi browser, vi basta loggarvi con il vostro account Twitter.

Dicci una caratteristica che l’altro non ha

P: La possibilità di aprire stream privati in cui sono gli utenti a decidere chi può assistervi. Devo dire altro?

M: Il punteggio. Avete mai usato Snapchat? Allora saprete che ogni utente ha un punteggio in base alle interazioni e agli snap che manda. Con me funziona allo stesso modo: più stream fate con molti follower e più il vostro punteggio sale. Tutti concorrono in una classifica mondiale, e andare live diventa ancora più divertente!

Ciascuna delle due ha i suoi assi nella manica. Chi vi ha convinto di più dopo quest’intervista?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?