Facebook introduce Place Tips

Una funzione che fornisce informazioni sui luoghi che ci interessano e che si trovano nelle nostre vicinanze

Facebook Place Tips

La domanda è semplice: vi fidate di più di un estraneo o di un amico? Realtà come Foursquare e Yelp si basano proprio su questo, sulla convinzione che nella ricerca di un luogo nel quale recarsi conta molto di più la recensione di una persona che conosciamo rispetto a quella di un estraneo, o, peggio ancora, di una scritta direttamente dal gestore dell’attività, magari con un account fake.

Anche Facebook l’ha capito tempo fa, introducendo Places, il sistema di check-in che non è mai decollato del tutto e che è stato recentemente aggiornato con nuove funzionalità e un nuovo layout.

Oggi ci riprova con Place Tips, una funzione che fornisce informazioni sui luoghi e le cose che ci interessano e che si trovano nelle nostre vicinanze, grazie alla geolocalizzazione.

L’annuncio è stato fatto il 29 gennaio scorso sul blog ufficiale di Facebook da Mike LeBeau, product manager del social di Palo Alto.

Cos’è Place Tips

Facebook Place Tips

La nuova feature lanciata da Facebook si basa sul concetto del “giusto suggerimento per la giusta persona”, mutuando quello ormai abusato del “giusto contenuto per la giusta persona”, un modo gentile per dirci che decidono loro cosa farci vedere.

Attivando la localizzazione del vostro dispositivo mobile, Facebook Place Tips vi segnalerà i punti d’interesse presenti nel luogo nel quale vi trovate, generando il suggerimento sulla base delle vostre informazioni personali e degli amici con i quali siete collegati.

La funzione apparirà in alto nel NewsFeed, per ora solo su iPhone, e per ricevere i suggerimenti non dovete fare altro che cliccare sull’icona; si apriranno una serie di schede contenenti informazioni sul posto nel quale vi trovate.

Facebook Place Tips

Per ogni luogo selezionato vengono proposti i messaggi e le foto condivise dai vostri amici relativi a quel posto, gli ultimi aggiornamenti della fanpage, eventuali informazioni sull’attività, come gli orari di apertura, il menù, ecc…

Quindi, se state cercando un ristorante, vi basterà attivare la funzione e vedere se un vostro amico ha lasciato una recensione o un commento su un locale situato nei pressi della vostra posizione. Se il vostro amico dice che si mangia bene, vi  potete fidare…o no?

La funzione si può disabilitare nelle impostazioni, per evitare che la vostra posizione possa essere condivisa pubblicamente.

Per ora Place Tips è disponibile solo nell’area di New York City, compresi Central Park, Times Square, il Brooklyn Bridge, e la Statua della Libertà e l’aeroporto JFK.

Una novità molto interessante introdotta con questa funzione è la possibilità di ricevere le informazioni anche in assenza di una connessione dati stabile, sfruttando i Facebook Bluetooth® beacons. Cosa sono? Sono dei dispositivi che alcune attività ricevono da Facebook e che vengono utilizzati per inviare un segnale Bluetooth all’app del tuo smartphone per mostrarti le informazioni relative a quel posto.

Al momento la sperimentazione è stata avviata solo in alcuni luoghi, come il Metropolitan Museum of Art e altre attività selezionate.

Riuscirà Facebook a contrastare l’ascesa di Yelp con Place Tips? Staremo a vedere.



VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?