Il potere di Instagram per lo storytelling del brand

Impariamo a raccontare il nostro business su Instagram con alcuni utili consigli

Siamo circondati dalla narrazione in tutte le sue forme da quando siamo bambini. È un aspetto fondamentale della vita che ci affianca nel nostro processo di crescita e ci circonda tutti i giorni: dalle favole prima di dormire da piccoli, al semplice “sai cosa mi è successo l’altro giorno?”. Le storie aprono canali di comunicazione, stimolano lo sviluppo emozionale e dell’immaginazione e ci permettono di capire le cose creando un contesto.

Come si relaziona questo al marketing? Secondo noi lo storytelling è uno dei modi più efficaci per creare un legame diretto con i nostri follower. Da professionisti del marketing, svolgete anche il ruolo di narratori. Se volete che le persone si ricordino del vostro progetto/azienda/brand, dovrete raccontargli una storia avvincente. Le storie non solo creano un contesto, ma, evocando emozioni, portano all’interazione. Questi sono esattamente i tipi di reazione che volete stimolare in chi è interessato a voi.

LEGGI ANCHE: Storytelling e social media: una comunicazione di successo

Utilizzare Instagram con uno sguardo allo storytelling costituisce un enorme potere per le aziende. Il potere di accompagnare i propri follower in un tour personale e interattivo del proprio brand. Inoltre, vista la sua natura di social network mobile, Instagram è ovunque e in qualsiasi momento. È il vostro brand in quell’istante.

Oggi vogliamo darvi qualche consiglio per raccontare il vostro brand su Instagram.

Ottimizzate il vostro profilo

Prima di tutto, quando create un profilo Instagram, assicuratevi di inserire le informazioni principali del brand affinché sia perfettamente riconoscibile. La piattaforma vi offre tutti gli spazi necessari:

  • per l’immagine profilo usate il logo dell’azienda, lo stesso che avete usato sulle altre piattaforme social, in modo che la vostra presenza online sia coerente
  • per il nome utente, come sopra
  • nella descrizione spiegate cosa rappresenta il vostro brand e perché gli utenti dovrebbero seguirvi. Non usate hashtag o menzioni nella descrizione del profilo, su Instagram non funziona come su Twitter
  • nella sezione dedicata ai link inserite la URL del vostro sito o del vostro profilo Facebook. In questo modo gli utenti avranno facile accesso all’universo del vostro brand

Usate le foto per dare vita al vostro brand

Usate foto esclusive che non si possano trovare altrove. Inoltre, condividete contenuti che raccontino la vostra attività a 360 gradi offrendo anche punti di vista sulla vostra azienda che non condividete da nessun’altra parte. Si può trattare di teaser per eventi prossimi, scatti dei dietro le quinte degli uffici, il vostro materiale di marketing più recente.

Create anticipazione facendo riferimento a qualcosa che avverrà più avanti – in quel giorno, settimana o mese – e mantenete l’attenzione dei follower offrendogli assaggi fino alla grande rivelazione.

Mostrate il lato umano della vostra azienda mettetendo i vostri dipendenti sotto i riflettori.

E ricordate sempre: Instagram non è dedicato vostri prodotti, ma allo stile di vita dietro ai vostri prodotti e al vostro brand. Nonostante questo, non dimenticate di far comparire il logo della vostra azienda o altro materiale di branding nelle vostre foto 😉 Le persone scoprono le vostre foto sul loro feed, quindi assicuratevi che i vostri scatti diano un assaggio del vostro brand. Chiaramente non tutte le foto devono essere marchiate, ma cercate di inserire anche materiali che contengano il vostro brand in maniera creativa ed interessante.

Estendete l’esperienza al di là di Instagram connettendo il vostro account alla vostra pagina Facebook (un’altra piattaforma molto grafica) in modo che le vostre immagini compaiano su entrambe le piattaforme. Questo aiuterà ad aumentare il reach e l’engagement dei vostri contenuti e ad diffondere la presenza del vostro profilo Instagram.

Appena caricate una nuova foto i vostri follower ed altri utenti avranno la possibilità di interagire commentando o apprezzando la vostra immagine. Queste interazioni compariranno immediatamente nella tab delle notifiche; fateci attenzione perché saranno proprio queste a permettervi di costruire una community vicina al vostro brand e di avviare una conversazione con i vostri follower.

Costruite una community e interagite

Aggiungete didascalie divertenti ed interessanti alle vostre foto per catturare l’attenzione degli utenti e stimolate la conversazione facendo domande. Rispondete ai commenti e alle menzioni ricordandovi sempre di menzionare a vostra volta gli utenti a cui vi rivolgete. Questi riceveranno una notifica che aumenterà la probabilità di ulteriore interazione intorno al contenuto pubblicato.

Quanto decidete di connettere Instagram al vostro account Twitter, fatelo con attenzione. La piattaforma di microblogging ha completamente eliminato la possibilità di poter visualizzare le foto pubblicate da Instagram direttamente sulla sua interfaccia; al suo posto ci sarà solo il testo legato alla foto ed un link collegato al social network fotografico. Perciò assicuratevi che il titolo sia molto descrittivo e che contenta una forte call to action che incentivi a spostarsi di piattaforma.

Quando organizzate una promozione o un evento, condividetelo su tutte le piattaforme. Create un hashtag ed utilizzatelo nei contenuti che pubblicate su Facebook, Twitter e Instagram. In questo modo creerete una campagna organica che contribuirà alla vostra presenza complessiva sui social.

Ed infine, date la carica alle possibili interazioni pubblicando sul vostro profilo contenuti condivisi dagli utenti che vi coinvolgano. Potete anche ripostare le fotografie degli altri utenti con apposite app per Android e iOS. Ricordate, gli utenti amano ottenere un riscontro su ciò che pubblicano, soprattutto se il riconoscimento arriva direttamente dai brand. Condividete la foto di un fan, menzionandolo, circa ogni 1-2 settimane. Questo farà aumentare esponenzialmente l’engagement con la vostra fan base.

Hashtag (non troppi, però)

Come Twitter ed altri social network, Instagram funziona molto intorno all’uso degli hashtag. Usate hashtag rilevanti per raggiungere più persone ed aumentare la diffusione dei vostri post. Identificate e monitorate gli hashtag relativi al settore a cui vi rivolgete e fatene uso.

Provate anche a pensare ad un tema ricorrente che spinga gli utenti a condividere degli scatti con voi usando l’hashtag da voi proposto.

Gli hashtag sono molto utili anche per promuovere un evento o una conferenza. Taggate tutte le foto dell’evento con l’hashtag ufficiale dell’evento. In questo modo potranno avere aggiornamenti sull’evento e scoprire il vostro account Instagram sia i partecipanti che i non partecipanti. E guadagnerete nuovi utenti.

Sperimentate e pensate fuori dal coro

Postate foto che facciano risaltare il vostro brand. Non pubblicate materiale solo per promuovervi e “vendere” i vostri prodotti, ma condividete foto divertenti e interessanti che catturino l’attenzione dei vostri follower e che contribuiscano alla narrazione del vostro brand. La vostra galleria deve essere costituita da un equilibrio tra foto direttamente legate al vostro business e materiali divertenti ed interessanti che rappresentino lo stile di vita che proponete.

Giocate anche con i filtri, alcuni possono rappresentare il vostro brand più di altri. Inoltre ogni filtro genera un engagement diverso, perciò monitorate tutto per sapere su quale puntare principalmente.

Ecco dei rapidi consigli per concludere:

  • non siate spaventati di provare una prospettiva diversa e di pensare fuori dal coro
  • qualsiasi cosa pubblicate, fate che sia unico
  • condividete novità interessanti sul vostro brand in maniera creativa ed innovativa
  • sperimentate per capire precisamente quale può essere un’immagine provocativa e coinvolgente per il vostro target

Il team di Instagram ha pubblicato un video per mostrare le potenzialità della piattaforma legate alla narrazione dei brand e per i business in generale:

E voi avete consigli da condividere con noi? Fatecelo sapere nei commenti!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?