Windows Phone 8.1 e i nuovi Lumia: la scommessa di Nokia

Orientamento al cliente e rinnovamento del portafoglio prodotti per i paesi emergenti sono fondamentali per la Nokia Strategy!

francesco-piccolo-windows-phone-8-1-e-i-nuovi-lumia-la-scommessa-di-nokia

Dopo aver presentato i prodotti dedicati ai paesi emergenti all’MWC 2014, Windows e Nokia rivelano Windows Phone 8.1 e la nuova serie Lumia, lasciando trasparire la strategia che permetterà alla software house di Redmond e al produttore finlandese di riprendere insieme quote del mercato Mobile nei prossimi mesi.

Scopriamo insieme le novità ed analizziamo le mosse strategiche sottostanti!

Windows Phone 8.1 e Cortana

windows_phone_8.1

Windows Phone 8.1 è più di un semplice aggiornamento: si tratta di una release completa che andrà ad integrare l’attuale piattaforma con tante innovazioni.

francesco-piccolo-windows-phone-e-nokia

Uno dei grossi svantaggi di Windows Phone rispetto ai competitor era la mancanza di un assistente vocale. Windows rimedia in grande stile inserendo Cortana nella nuova release. Il suo nome deriva dall‘intelligenza artificiale di Halo, una nota saga di videogiochi per Xbox, e di conseguenza la sua presentazione è molto particolare:

Cortana promette di dare filo da torcere a Siri e a Google Now, principalmente perchè è ben integrata nel sistema operativo ed “impara” in modo dinamico: sarà possibile inserire gli appuntamenti in agenda e fare ricerche location based come con gli altri assistenti vocali, ma in più Cortana dovrebbe memorizzare gli interessi e le richieste fatte in passato. Non è ancora chiaro se Cortana imparerà anche il nostro accento fonetico, ma ci auguriamo di si. Ovviamente, Cortana utilizza il motore di ricerca Bing. Per vederne il funzionamento, ecco un video di SlashGear TV

Word Flow, una tastiera Swipe adattiva

Joe_Belfiore_Swipe_windows_8.1

Viene introdotta anche una tastiera Swipe simile a quella utilizzata anche su Android: Word Flow, che dovrebbe essere capace di riconoscere le nostre gestures per darci la migliore esperienza di scrittura. Joe Belfiore dichiara che con questa tastiera è stato superato il record del mondo per velocità di scrittura, che prima era stato raggiunto grazie ad un Galaxy S4. Quanto tempo ci vorrà, però, prima che la tastiera impari ogni nostra gesture ed ogni nostro modo di cliccare le lettere da ogni direzione?

Internet Explorer 11

Internet_explorer_11_windows_phone_8.1

Con la nuova release di Windows Phone arriva anche Internet Explorer 11, che prevede alcune sensibili novità: facendo swipe dal basso verso l’alto compariranno, nella parte bassa dello schermo, i comandi di navigazione “aggiungi ai preferiti”, “ricorda scheda all’avvio” e simili; tra l’altro, nelle impostazioni, sarà possibile sincronizzare i dati con la versione di Internet Explorer presente sul desktop, in modo da importare cronologia, password e preferiti.

Background image, comandi del menu a tendina e audio

Windows-Phone-81-Action-Center

Windows ha finalmente implementato due killer features: il cosiddetto “Action Center”, un menu a tendina molto simile a quello di Android, grazie al quale controllare le notifiche e cambiare le impostazioni principali con dei pulsanti di azione personalizzabili!

Per vedere le novità di Windows Phone 8.1 in azione, vi consigliamo il video fatto dai ragazzi di Phone Arena durante il Windows Keynote:

Inoltre, con buona pace di tutti i possessori di Windows Phone, finalmente i canali audio saranno distinti e separati per suoneria e audio. Fino ad oggi il volume audio era unico, e risultava fastidioso ridurre l’audio di un video o di una canzone ed abbassare insieme la suoneria.

bachground_image_windows_8.1

Infine, una novità estetica: in Windows Phone 8.1 sarà possibile inserire un’immagine di sfondo, per rendere la maggior parte dei tiles trasparente.

Nokia: la nuova serie Lumia e l’aggiornamento a Windows 8.1

Essendo ormai una holding di Windows, Nokia annuncia delle proprie novità a stretto giro: Windows 8.1 verrà rilasciato, insieme a dei programmi esclusivi, su tutti i dispositivi Nokia che attualmente montano Windows Phone 8 (compreso l’economico Lumia 520) grazie all’aggiornamento automatico Lumia Cyan. Questa scelta aumenta la retention dei consumatori che per primi hanno scommesso su Nokia e Windows Phone con gli acquisti dello scorso anno.

Nokia ha inoltre annunciato la nuova serie Lumia, che monterà Windows Phone 8.1 nativo: stiamo parlando dei Lumia 930, 630 e 635.

Nokia Lumia 930

Nokia-Lumia-930

Il Nokia Lumia 930 è il nuovo top di gamma della casa finlandese e, a detta di Stephen Elop, executive Vice President della divisione Devices & Services di Nokia, “rappresenta lo stato dell’arte dell’esperienza Windows Phone 8.1”. Il 930 monta un processore Qualcomm Snapdragon 800: un quad-core da ben 2,2 ghz, ed è provvisto di una fotocamera Carl Zeiss Pure View da 20 Mpx con doppio flash led.

La registrazione audio è di qualità surround: sono ben 4 i microfoni direzionali per la calibratura e la cattura dell’audio. Per la connettività, il terminale è ovviamente provvisto di wi-fi e connessione 4G, oltre che di modalità di ricarica senza fili. Lo schermo è un 5″ oled clearblack, con risoluzione Full HD e touch ad alta sensibilità per essere utilizzato anche con i guanti. La batteria avrà una capacità di 2420 Mah, ed prezzo annunciato è di $599 tasse escluse.

Nokia Lumia 630/635

Nokia-Lumia-630

Il Nokia Lumia 630 sarà la proposta Nokia di fascia medio/bassa: verrà infatti proposto a $159 tasse escluse, ma il suo contenuto è di tutto rispetto. Il “motore” del Lumia 630 sarà infatti un Qualcomm Snapdragon 400, quad-core da 1,2 Ghz. Il touch screen sarà un Gorilla Glass 3 di 4,5″ con risoluzione 854×480, e la batteria fornita di 1830 Mah.

L’unica nota negativa è la fotocamera, che è una 5mpx con autofocus, ma senza flash. Purtroppo, la mancanza di una economica unità flash gioca molto sul valore percepito di un prodotto del genere, e costituirà un problema per le vendite di questo smartphone che, per tutto il resto, tiene testa a concorrenti di fascia di prezzo superiore.

Il gemello Lumia 635 sarà praticamente identico al 630, ma avrà la connettività 4G e sarà proposto a $189 tasse escluse.

Nokia e Windows: sinergie e gestione ottimale del portafoglio prodotti

Adesso che Windows Phone è ad un livello qualitativo paragonabile ai suoi due grandi competitor, le sinergie derivanti dall’acquisizione di Nokia possono iniziare a dare i frutti sperati: da un lato Windows ha implementato sul fluidissimo Windows Phone OS le feature che hanno fatto il successo degli altri due OS (menù a tendina, centro di controllo, integrazione con i social network, assistente vocale, tastiera veloce) ed ha ottenuto le killer application che determinavano l’acquisto di un altro Mobile OS (come Whatsapp ed Instagram).

Dall’altro lato Nokia si è dimostrata migliore fra tutti nell’ottimizzare Windows Phone sui propri dispositivi, fornendo un valore aggiunto rispetto agli altri produttori di Windows Phone (programmi dedicati, precedenza negli aggiornamenti).

L’inclusione di Nokia nella famiglia Windows ha permesso al produttore finlandese di avere un respiro più ampio e di ridefinire il proprio portafoglio prodotti worldwide. Non è una novità, infatti, che Nokia sia sempre stata maestra nel produrre i classici cellulari: come per le penne Bic e gli accendini Zippo, il telefonino Nokia divenne un vero e proprio archetipo, un punto di riferimento senza eguali.

nokia-windows-phone

Nokia ha ancora una consistente quota di mercato per i classici cellulari nelle aree in via di sviluppo. Con i ricavi derivanti da tali aree, la compagnia finlandese può finanziare ricerca e sviluppo di nuovi prodotti, instaurando un circolo virtuoso. Con l’attuale tasso di crescita delle aree geografiche in via di sviluppo, però, i consumatori richiedono prodotti più avanzati: telefonini e feature phone non bastano più. I nuovi dispositivi Asha ed il modello “X” annunciati da Nokia all’MWC 2014 vanno proprio in sostituzione dei prodotti classici, configurando di fatto una commercializzazione su due binari.

Insomma, si prospetta un secondo quarto di anno senza dubbio interessante per Nokia e Windows, che stanno lentamente ripercorrendo la china della quota di mercato smartphone con le scelte giuste. Vi piace la nuova serie Lumia? Personalmente, andrò a dare un occhio al 630! Fateci sapere la vostra nei commenti! 😉