Come migliorare le Facebook Ads

5 suggerimenti per ottenere il massimo dalle campagne di facebook marketing.


In un momento in cui la visibilità dei post su Facebook è pressocché vicina allo zero, potrebbe tornare utile ripassare alcuni suggerimenti per migliorare le proprie campagne a pagamento. Con alcuni semplici accorgimenti, infatti, si potranno raggiungere i risultati sperati anche con meno investimento previsto. Ma vediamo insieme quali.

1. Presta attenzione al colore delle immagini

Che il colore delle immagini sia importante è noto a tutti, ma quale colore potrebbe aiutare le nostre campagne a performare meglio rispetto ad altre?

Vi suggeriamo questa grafica che riassume quali atmosfere e situazioni possono evocare i diversi colori. Utilizzate quindi la tonalità che preferite a seconda dell’obiettivo da raggiungere!

2. Sii sempre te stesso, usa il tuo linguaggio!

Lo ripetiamo sempre perchè è fondamentale: nei tuoi messaggi, sia che essi siano post che pubblicità a pagamento, sii sempre te stesso. Utilizza il linguaggio che riflette il tuo brand, e fai in modo che il messaggio sia diretto, conciso, chiaro, originale e autentico.

3. Utilizza immagini di impatto

Non è mai facile scegliere l’immagine giusta da utilizzare per le tue campagne facebook, soprattutto per quelle che finiranno sulla colonna destra. Si tratta di immagini piccole, e quindi la vostra bravura dovrà essere quella di riuscire ad essere incisivi anche in così pochi pixel.

I colori, come già visto, possono essere di aiuto, ma il segreto principale è la riconoscibilità. Operate nel settore food? Fate in modo che uno dei vostri prodotti sia in primo piano e ben riconoscibile, anche a costo di sacrificare testo e logo. Viceversa, siete un brand di abbigliamento? Prestate molta attenzione alla componente umana: l’utente si riconoscerà nell’immagine e sarà più invogliato a richiedere maggiori informazioni e a interagire con la promo.

4. Scegli bene il tuo target

Conosci il tuo target? Sai chi è che compra il tuo prodotto o è già interessato al tuo brand? Realizza una profilazione, e vai a cercare lo stesso gruppo di riferimento su Facebook.

Non inserire mai più Paesi in una stessa campagna: il mercato inglese e il mercato francese, oltre la lingua, potrebbero avere processi di acquisto e interazione molto diversi tra loro.

In genere evita di inserire ulteriori filtri nel campo “altri dati demografici”: non sempre tutti gli utenti inseriscono i dati e qualora lasciassero in bianco rischieresti di perdere tutta questa fetta di potenziali fan.

5. No caratteristiche, ma benefit

Può sembrare scontato, ma è bene ricordarlo. Il nostro target non vuole conoscere le caratteristiche del nostro prodotto, vuole sapere perché lo dovrebbe comprare, cosa ci guadagna lui ad avere l’oggetto o a partecipare a un evento.

Nelle campagne ads Facebook offre un numero limitato di parole: sfruttatele al meglio. Evocate sensazioni, benessere, fate capire realmente il valore aggiunto del prodotto.

ARTICOLI CORRELATI

10 regole da seguire per un sito cross-cultural [HOW TO]

VKontakte: il network russo è una possibilità concreta per le imprese!

Facebook pagherà gli utenti per la fruizione degli ads

Bing: risultati di ricerca social-oriented

Come analizzare le metriche della vostra pagina Facebook

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Commenta

  • Chinaski75

    Sugli articoli di social media marketing si fanno sempre gli stessi esempi, cibo e abbigliamento. Alcuni però vendono servizi, e per questo genere di prodotto le strategie di socialmedia possono essere più complicate.

  • Davide Cavalleri

    Nel “Luogo” meglio aggiungere tutte le zone evitando le distanze chilometriche, da risultati molto più efficienti, è più lungo da fare, ma nettamente migliore.

adv
Master Online in Digital Marketing