La pubblicità wearable vi proietterà in pieno clima estivo

L'estate sta finendo e L&P regala ciabatte e asciugamani ai neozelandesi.

Danilo di Capua

Digital Media Strategist

Se indossare uno smartwatch vi fa sentire al passo coi tempi, pensate cosa potrebbe succedere indossando un cartellone pubblicitario super smart.

No. Non sto parlando degli uomini-sandwich con giganteschi fogli di cartone attaccati al corpo che pubblicizzano una nuova pizzeria: qui parliamo di veri e propri billboard che dispensano gadget estivi. Ma facciamo un passo indietro.

Febbraio 2014. Siamo in Nuova Zelanda. L’estate sta finendo per approdare (forse) alle nostre latitudini, e la gente è comprensibilmente bella depressa. Ritorno in ufficio, prime piogge, amori estivi che svaniscono, “sto diventando grande, lo sai che non mi va”.

La Lemon & Paeroa (per gli amici L&P), produttrice locale di soft drink, decide di intervenire e portare un ultimo scampolo d’estate nelle città. Come? Diffondendo cartelloni pubblicitari interattivi da cui staccare il proprio gadget estivo indossabile.

“Vi sentite strani a indossare scarpe dopo una vacanza? Non fatelo!”, “Hold on to Summer!!” incita festosa la più fresca pubblicità indossabile del mondo.

“C’è una fontana e qui c’è un asciugamano: sai cosa fare”. E ognuno si porta a casa le proprie ciabatte da spiaggia o il proprio asciugamano colorato (e debitamente brandizzato).

“Tornato al lavoro? Rinfrescati!”. Sono decine i messaggi distribuiti per le città, tutti debitamente documentati e diffusi via social media tanto dalla L&P che dagli utenti, colti di sorpresa da questa fresca iniziativa.

Guardare il video per credere. Altro che wearable hi-technology: qui siamo di fronte al primo caso di wearable summer low-tech.

E voi? Raccogliereste asciugamani o ciabatte direttamente da un billboard o alla fine dell’estate preferite gettarvi in pieno clima autunnale ordinando il vostro nuovo piumone? Fateci sapere la vostra!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?