App Made in Italy: Facile.it, l'assicurazione a portata di app!

Oggi l'assicurazione per l'auto non si firma in ufficio, ma si acquista dall'iPhone!

Lorenzo Piria

http://www.brainfarm.eu

App Made in Italy è la rubrica di Ninja Marketing dedicata alle migliori app italiane: con il nostro Tamoshikuto conosceremo più da vicino le agenzie e i professionisti che operano nel settore Mobile qui nel Bel Paese!

Marco Giorgi

Non c’è impresa più ardua del confrontare le innumerevoli offerte delle polizze assicurative e scegliere quella più vantaggiosa e conforme alle nostre esigenze. Il portale Facile.it! dal 2009 aiuta gli utenti confrontando le diverse offerte e suggerendo le migliori e dal suo sito permette direttamente oltre che la formulazione del preventivo anche l’acquisto.

Oggi Facile.it mette a disposizione un’app gratuita per iPhone (compatibile anche con iPod e iPad), che trova le offerte migliori per assicurazioni auto e moto, mutui e prestiti. Facile.it è inoltre la prima app in Europa  che permette di sottoscrivere l’assicurazione per il vostro veicolo ovunque voi siate:  pensate che il primo acquisto di una polizza è avvenuto a Treviso a soli 41 minuti dal lancio dell’app!

Per la nostra rubrica App Made in Italy  abbiamo così intervistato Marco Giorgi, Responsabile Marketing di Facile.it.

L’app mobile di Facile.it, la prima in Europa che permette di sottoscrivere una polizza Rc auto da Mobile. Potrebbe essere la svolta per il mondo assicurativo?

Lo è di sicuro. Ogni settore deve fare i conti con lo sviluppo della tecnologia e con i nuovi modi di usufruirne. Noi abbiamo sempre creduto in questo e abbiamo fatto dell’eccellenza tecnologica il nostro fiore all’occhiello, l’app che abbiamo lanciato nelle scorse settimane non è che l’ultima dimostrazione.

Questa app è user friendly, time saving e money saver… tutto sul nostro telefono?

Come detto, uno dei nostri obiettivi era permettere agli utenti di avere un’esperienza positiva, oltre che sul nostro sito web, anche sul proprio smartphone.  La nostra attenzione sul tema è stata suggerita anche dall’evoluzione di un mercato in cui la fruizione dei servizi web avviene sempre più da dispositivi mobili: l’utente moderno è attento ed al passo con i tempi, e si aspetta di ritrovare sul proprio iPhone la stessa offerta che trova sul web.

Per non deludere tali aspettative abbiamo quindi lavorato molto sull’usabilità, cercando di rendere la fruizione molto semplice ed intuitiva, attraverso la ricerca di funzionalità familiari agli utenti iOS. Ovviamente una piacevole user experience va interpretata come il mezzo attraverso il quale il fruitore possa raggiungere l’obiettivo finale: avere in pochi minuti un confronto tra le offerte delle compagnie assicurative, e soprattutto poter scegliere la più conveniente risparmiando sulla propria polizza RC.

Il punto di forza della app è che non consente solo il confronto delle polizze, ma, prima in Europa, permette all’utente anche di procedere all’acquisto effettivo. Siamo riusciti a garantire l’esperienza a 360°.

Risparmiare tempo e denaro bastano come motivazioni per sottoscrivere un’assicurazione mentre siamo al bar, o mentre aspettiamo la fidanzata sotto casa? Come avete affrontato le problematiche relative alla fiducia del consumer?

Fin dal 2009, anno in cui l’azienda si è presentata al pubblico, ci siamo posti come intermediatori anche culturali in un mercato fino ad allora caratterizzato da una reciproca sfiducia; la serietà con cui abbiamo sempre svolto il nostro lavoro, senza privilegiare nessuna delle due parti in causa nel contratto assicurativo, ma consentendo ad entrambe di arrivare ai risultati migliori ci ha premiato ed oggi i consumatori sanno che Facile.it è un marchio affidabile.

Il nostro lavoro è stato riconosciuto addirittura dalla Comunità europea che, qualche anno fa, scelse proprio noi come case history di eccellenza per l’annuale European Consumer Summit, il convegno annuale che organizza ogni anno a Brusselles per presentare le migliori novità per i consumatori. Siamo stati in grado di creare e mantenere la fiducia grazie ad un marchio ogni giorno più conosciuto e legato ad una realtà in continua crescita.

Come detto, ci siamo messi nei panni dei consumatori. Oggi lo smartphone si usa sempre più spesso e in un numero crescente di occasioni, anche in ufficio. Gli utenti si aspettano di poter fare tutto sul loro device, e grazie a noi ora possono anche sottoscrivere la polizza auto o moto.

Dopo 40 minuti dal lancio la prima assicurazione, dopo un’ora la seconda. Allora gli utenti non sono così diffidenti come pensiamo noi?

Non lo sono se sanno di avere a che fare con un partner affidabile e che gli consente di operare in assoluta tranquillità e sicurezza. Facile.it lo è e ha saputo comunicarlo ai suoi utenti.

Quali servizi arricchiscono una polizza on-line o meglio una “polizza-mobile”?

Il vantaggio principale è quello di avere il tempo per valutare con calma le proposte e, al contempo disporre di  decine di offerte con un solo clic.  La chiave del nostro successo è stata anche il consentire di superare la differenza di conoscenza del settore che gli utenti avevano. Oggi chi sottoscrive una polizza è senza dubbio più padrone della propria scelta.

Oggi le macchine… e domani?

Oggi le macchina, ma anche le moto, i mutui ed i prestiti. Per tutti questi settori è già possibile il confronto tramite la app. In futuro cercheremo di rendere disponibili in mobilità anche tutti gli altri prodotti confrontati da Facile.it, compiendo l’intero processo su un’app sola, dal preventivo al pagamento.

Sappiamo che avete sviluppato tutto grazie ad un team interno, cosa non da tutti, ma quali sono state le problematiche maggiori e le tempistiche?

Crediamo che i team di sviluppo interni siano uno dei punti di forza della nostra azienda, poiché ci permettono di contenere i tempi e di avere una maggiore flessibilità nei processi. Anche in questo caso tutte le risorse che lavorano al progetto sono interne, da chi si occupa della programmazione a chi cura la resa grafica. Questo ci ha permesso di rilasciare la prima versione pochi mesi dopo la partenza del progetto.

Una delle maggiori sfide è stata la necessità di rendere semplice e chiara l’interfaccia della nostra app, pur con i limiti di spazio tipici di uno smartphone: a tal fine abbiamo lavorato sull’uniformità e sulle dimensioni dei campi del form, cercando di renderne molto fluida ed immediata la compilazione.

Vista poi l’estrema complessità del sistema che si nasconde dietro la nostra app, è stato necessario un importante lavoro di adattamento alla piattaforma iOS, seguito da un’approfondita fase di test con l’obiettivo di individuare e risolvere eventuali bug prima del lancio dell’app.

 

Eccoci giunti alla fine della nostra intervista. Noi di Ninja Marketing siamo come sempre curiosi di sapere la vostra opinione: lasciateci un commento 😉