Email Marketing: scopriamo 5 tool per le nostre campagne

Affidabilità, personalizzazione, filtro antispam: scopriamo le caratteristiche di alcuni strumenti utili a far partire campagne di Email Marketing!

Email Marketing: scopriamo 5 tool per le nostre campagne

Dopo aver appreso i 10 segreti dell’email marketing grazie a Keshagura vediamo oggi alcuni Tool attualmente in circolazione per realizzare la nostra nuovissima e fiammante campagna di email marketing.

Prima di iniziare ricordatevi di tenere in considerazione i tre step fondamentali per ogni campagna di email marketing che colpisca nel segno: budget, timeline e business case. Il budget è uno degli aspetti fondamentali soprattutto perché dobbiamo tenere in considerazione il costo della maggior parte dei tool. Vediamo quindi quali sono i 5 strumenti maggiormente diffusi ed utilizzati.

1 – iContact

State tranquilli, la “i” non indica un prodotto Apple e quindi anche i fedelissimi del mondo Android potranno utilizzarlo senza avere sensi di colpa.

Email Marketing: scopriamo 5 tool per le nostre campagne

Il tool è stato pensato e realizzato per consentire anche ad utenti alle prime armi di creare una campagna di email marketing in modo piuttosto veloce e semplice. A disposizione degli utenti ci sono diversi strumenti:

- Email templates: mette a disposizione dell’utente centinaia di template con cui arricchire le proprie mail (mi raccomando la sobrietà ;) );
- MessageBuilder: consente di creare email marketing in pochissimo tempo grazie al tool drag-and-drop adatto anche a chi non conosce il linguaggio HTML;
- MessageCoder: nel caso in cui abbiate esperienza di design o sappiate quello che state facendo (ovviamente scherzo :) ) potrete utilizzare questo tool per importare il vostro template favorito o fare tutto ciò che vi passa nella mente;
- Email Delivery: il cuore pulsante di ogni campagna di email marketing grazie al quale le vostre email compariranno più o meno magicamente all’interno delle InBox dei vostri clienti senza finire nello spam (SpamCheck);
- Tracking: l’indice di gradimento delle vostre email;
- Sign-Up Forms: il lato social della vostra campagna (grazie a questa opzione è possibile includere nelle email form Facebook e Twitter).

2 – Constant Contact

Probabilmente il tool più “anziano” dei tre che vedremo dato che è attivo dal 1998 (prima dell’avvento dei social media) e soprattutto Free almeno per iniziare (60 giorni di utilizzo trial). Questo tool viene attualmente utilizzato da più di 500k clienti in tutto il mondo ed include vari servizi.

Email Marketing: scopriamo 5 tool per le nostre campagne

- Template e “One-click editing”;
- Promozione campagne su social media (Facebook e Twitter);
- Social Analysis;
- Free personal coach e supporto sempre attivi via telefono, email, chat;
- Sicurezza ed anti-spam checker;
- Sincronizzazione con App ed Integrazione.

3 – Mail Chimp

Questo tool è probabilmente il più giovane dei tre ma ha dalla sua alcuni aspetti interessanti tra i quali l’economicità: è completamente Free.
Email Marketing: scopriamo 5 tool per le nostre campagne

Le interfacce grafiche del tool e del sito web sono divertenti e poco seriose, aspetti che infondono una certa sicurezza all’utilizzatore finale. Il tool è ancora “piccolo” dato che conta su 250k utenti ed ha dalla sua le seguenti features:

- il cosiddetto “Forever Free Plan” (al massimo 2k subscrivers e 12k email al mese, niente male);
- email lists, template (linguaggio, immagini, ecc) e forms completamente personalizzabili;
- drag-and-drop editor;
- integrazione con i Social Media (Facebook);
- Compatibilità con App (Chimpadeedoo per iPad);
- Tracking dei risultati, Tweet trends.

4 – MailUp

Il tool creato dai ragazzi di MailUp (giunto ormai alla release 8), è uno dei pochissimi tool Made in Italy (così come ContactLab che vedremo tra pochissimo).

Email Marketing: scopriamo 5 tool per le nostre campagne

La piattaforma prevede un periodo trial che consentirà all’utilizzatore finale di capire cosa e come creare delle vere e proprie campagne di email marketing che colpiscano nel segno. Vediamo le risorse di questa piattaforma.

- creazione e gestione email grazie ad un software di mailing creato ad hoc
- gestione iscritti. consente di gestire in modo veloce e snello gli utenti senza il rischio di incorrere in indirizzi doppi o infiniti gruppi
- 400 template a disposizione con differenti formati e varianti di colore
- integrazione con i maggiori Social Network
- report e statistiche: grafici, monitoraggio ed analisi in tempo reale
- geolocalizzazione grazie alla quale sarà possibile registrare la posizione geografica da cui l’utente aprirà la mail

MailUp offre moltisssime altre features tra cui la possibilità di seguire webinar online sulle tecniche e gli strumenti dell’email marketing!

5 - ContactLab

ContactLab è una delle ultime piattaforme per l’email marketing sviluppate direttamente in Italia (la sede operativa è a Milano) con un portafolio clienti in rapida espansione.

Email Marketing: scopriamo 5 tool per le nostre campagneIl tool si basa su 4 semplici ma altrettanto efficaci passi: organizza, crea, invia e verifica. Secondo questo approccio ed utilizzando le regole principali dell’email marketing potremo realizzare bellissime campagne utilizzando tutte le features principali del tool stesso.

- creazione messaggi email, SMS, MMS e fax personalizzati
- gestione personalizzzabile degli invii email e gestione database contatti
- monitoraggio andamento campagne e comportamento utenti dopo l’invio
- strumenti appositi per il targeting, tracking, profiling e business intelligence

Inoltre grazie alla collaborazione di ContactLab con SrLabs, gli utilizzatori avranno la possibilità di effettuare effettuare dei test di eye-tracking per migliorare il design delle proprie email e quindi l’efficacia delle proprie campagne di email marketing!

Questi sono solo alcuni dei migliori tool in circolazione e, come potete vedere dalla classifica stilata da TopTenReviews per i tool di email marketing, questo mondo è popolato dai più svariati servizi (più o meno costosi) che si possano desiderare!

Ovviamente a voi la scelta ma mi raccomando, non realizzate email assurde, tenete ben presente il vostro target di clienti ed il focus dell’azienda!

ARTICOLI CORRELATI

6 suggerimenti per un email marketing di successo [HOW TO]

Email Marketing: la gestione del ciclo di vita dei contatti [HOW-TO]

Email Marketing come digital facilitator dell’ecosistema digitale [HOW TO]

Email Marketing: la pertinenza come approccio vincente dell’e-marketing [HOW-TO]

Email Marketing: Costruisci e arricchisci la tua base di contatti [HOW TO]

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Commenta

adv
Corso Online in Digital PR