Instagram: come pianificare e realizzare un photo contest [PARTE 1]

I contest fotografici su Instagram sono uno strumento semplice e divertente per coinvolgere i fan


I contest fotografici sono un ottimo strumento a disposizione dei brand per coinvolgere i propri follower in modo creativo e divertente, accrescere la community e la visibilità del brand su Instagram e – di conseguenza – sulle altre piattaforme social.

Si tratta di sfruttare quel naturale engagement visivo che Instagram crea con la sua semplicità d’uso e la facilità di condivisione. Basta avere uno smartphone nemmeno troppo tecnologico, una connessione internet, tanta creatività e si diventa subito instagramers!

C’è da notare che non esistono pagine Instagram per i brand ma che tutti gli account sono user: Instagram mette tutti allo stesso livello facendo sentire a proprio agio i follower che non avvertono le solite pressioni “pubblicitarie” ma che – al contrario – percepiscono la natura più diretta e senza filtri del rapporto con il brand. 

E’ un engament divertente ed immediato quello che il social riesce a mettere in piedi, ed è quello che rende così efficaci i photo contest su Instagram.

Ma come organizzarne uno e sfruttarne al massimo le potenzialità? Con la pianificazione e qualche accorgimento che andiamo a scoprire insieme nella prima parte della nostra checklist targata Ninja!

1. Avere un account 

Molti brand hanno già un account su Instagram – come Redbullsul quale caricano contenuti di qualità, divertenti e creativi.

Se non ne avete ancora uno, cosa aspettate a crearne uno? Farlo è semplice: collegatevi con uno smarthphone, iscrivetevi e siete già pronti per scattare e condividere la vostra prima foto aziendale!

Ora non resta che aspettare che qualcuno dei vostri clienti inizi a seguirvi, magari annunciando l’iscrizione sul vostro account Facebook e Twitter e persino su Linkedlin (se siete già iscritti). Come al solito produrre contenuti interessanti, divertenti e di qualità e mantenere una partecipazione attiva giocherà a vostro vantaggio.

2. Pianificazione

Pianificare in anticipo il vostro contest può essere la mossa vincente. Decidere con calma quali sono gli argomenti del concorso, il lasso di tempo nel quale il contest si svolge, come e dove promuovere la vostra campagna ed il premio in palio.

Tutta la pianificazione deve avvenire in modo da rispettare la vostra mission aziendale, la brand image e avendo un messaggio chiaro e semplice.

3. Scelta del tema

Come si sceglie il tema del contest? Bisogna tenere in considerazione una serie di variabili come la portata degli utenti, il premio messo in palio, la facilità o la difficoltà di partecipare al contest e capire ‘cosa si chiede di fotografare’ agli utenti e chi sono i partecipanti (il vostro target di riferimento, insomma).

Ricordate però che più il contest risulterà facile e con pochi vincoli più alta sarà la partecipazione, ma – all’opposto – un tema troppo ampio risulterà dispersivo portando poca coesione alla brand awareness.

Altra considerazione da fare per la scelta del tema è decidere se gli utenti debbano partecipare con un proprio istante di vita raccontato con uno scatto o se la foto sia frutto di una messa in scena.

4. L’hashtag giusto

Scegliere il giusto hashtag per il proprio contest è fondamentale per sfruttare appieno tutte le possibilità che un contest offre. Ma come si trova l’hashtag giusto?

La parola chiave che si inserisce dopo il cancelletto – # – servirà agli utenti per inviare le foto e rintracciare il contest, promuovere il concorso e dovrà rispecchiare la brand image (richiamare il brand) e il senso di tutta la vostra campagna.

L’hashtag deve, inoltre, essere facile da ricordare e semplice da scrivere per gli utenti, altrimenti si rischia di perdere la viralità su cui si vorrebbe far leva.

Altro suggerimento è quello di utilizzare una keyword che nessuno ha ancora usato e di integrarvi – se possibile – il nome del brand o del contest per aumentarne la riconoscibilità e massimizzare il numero dei partecipanti.

Utilizzare un hashtag corretto porta molti benefici al contest:
gli utenti possono facilmente trovare brand e concorso e visionare le foto degli altri partecipanti;
chi gestisce il concorso può facilmente visualizzare le foto caricate dai partecipanti perchè l’hashtag diventa un modo per tracciare e riunire le foto in un unico ‘posto’.

Si può scegliere di suddividere il tema del concorso in sottocategorie – ad esempio un nuovo tema ogni settimana. Come fare? Semplicemente utilizzando, oltre all’hashtag ufficiale, uno nuovo con la categoria della settimana.

5. Premi in palio

Mettere in palio un premio – che sia un gadget, un prodotto/servizio o uno sconto – è un forte incentivo per gli utenti a partecipare al concorso. La tipologia e il valore del premio però sta solo all’azienda deciderlo.

6. Semplicità delle regole

Le regole del contest devono essere come Instagram: semplici da capire e facili da utilizzare.

Ecco dei suggerimenti – in formato checklist – per il regolamento:
– Per partecipare al concorso l’utente deve ‘seguire’ il vostro account;
Caricare solo foto originali;
Inserire l’hashtag del concorso nel campo ‘descrizione’ della foto.

7. Giudicare e proclamare il vincitore

La prima azione da definire è se lasciare che siano gli utenti a decidere chi sia il vincitore o lasciare che sia una giuria esterna di esperti a giudicare le immagini caricate, o ancora sarete proprio voi a decidere chi vincerà.

A seconda della scelta fatta si conteggeranno o i voti (i ‘cuoricini’ alle foto caricate) o le preferenze espresse dai giudici, ricordando che il vincitore dovrebbe sempre rispettare i valori del brand e gli obiettivi posti dalla campagna.


Una volta deciso il vincitore (o i vincitori, a seconda di come si è stabilito al momento della pianificazione del contest) annunciarlo è il passo successivo. Dove?

Ovviamente su Instagram, magari con un’immagine che dica ‘Abbiamo il nostro vincitore!’ con il suo nome nel pieno stile del social. L’annuncio del vincitore deve essere poi ripetuto su tutti gli account social del brand e con un post sul blog aziendale.

Questa la prima parte della nostra checklist per realizzare un contest su Instagram in modo efficace ed efficiente. Alla settimana prossima per la seconda parte!

 

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?