Il pre-header, questo sconosciuto…




Prosegue la rubrica di ContactLab dedicata all’ottimizzazione di ogni elemento dell’email marketing. L’approfondimento di questa settimana ha come oggetto il pre-header, ovvero il testo editabile che precede il corpo dell’email e appare al di sopra dell’header. Seppure i vantaggi provenienti dall’inserimento di un pre-header siano innumerevoli, ancora in pochi ne sfruttano appieno le potenzialità.

Ma vediamo che cos’è…

Tra subject e body content

Chi utilizza alcune webmail (tra cui Gmail) saprà che il pre-header viene visualizzato nella inbox subito dopo il subject: si tratta quindi di un contenuto che completa l’oggetto e anticipa il messaggio complessivo dell’email, prima ancora che l’utente l’abbia aperta. L’utilizzo del pre-header è una strategia particolarmente utile nei confronti di chi consulta le email in mobilità, proprio perché alcuni dispositivi ne consentono la visualizzazione ancora prima che l’utente scelga di aprire il messaggio.

Se utilizzi uno sfondo per la tua email, ricordati di adattare il colore del testo in modo che sia sempre visibile e ben leggibile; tieni presente che, se i tuoi utenti non scaricano le immagini, il pre-header è il primo elemento che vedranno e potrà invogliarli a proseguire la lettura.

Le tipologie di messaggi

Utilizza il pre-header per completare il subject, senza ripeterti. Hai pochi caratteri a disposizione per aggiungere:
– una sintesi dell’email
– un sottotitolo
– un sommario
– una CTA con un link diretto

Nel pre-header potrai inserire messaggi di servizio, come il consiglio di aggiungere il tuo mittente alla lista degli indirizzi sicuri, il link alla versione online dell’email, la versione ottimizzata per mobile, etc. Ma ricordati che puoi sfruttare il pre-header anche per un messaggio focalizzato alla conversione: non perderti l’opportunità di un click!

Ancora A/B test

Un programma di email marketing di successo (anche in termini di ROI) è dato dalla continua ottimizzazione e test, e poi ancora ottimizzazione e test, e poi ancora…

Il pre-header è uno degli elementi chiave dell’email marketing, su cui puoi effettuare modifiche, aggiustamenti, miglioramenti fino ad identificare la tipologia di comunicazione più efficace per i tuoi utenti. Come? Ancora una volta, con gli A/B test!