Widerøe ci porta alla magica scoperta della Norvegia [VIDEO]

Raccontare una destinazione turistica senza stereotipi, ma usando una piccola storia che ci fa riscoprire la magia del viaggio.

La comunicazione territoriale e turistica ha in comune una cosa in particolare con il brand marketing: la necessità di reiventarsi in forme originali e non autereferenziali, che raccontino l’esperienza del viaggio con un senso di reicanto. Qualche tempo fa c’era riuscita la campagna “Inspired By Iceland”, e ora un altro esempio eccellente arriva dal Nord Europa: la compagnia aerea Widerøe ci invita a scoprire la magia della Norvegia con uno spot dall’emozionante semplicità.

Un curioso e ammaliato nipote chiede con insistenza al nonno di ripetere quella che scopriremo essere una piccola illusoria magia: l’uomo infatti si serve della traiettoria di un aereo in volo per far credere al piccolo di soffiare via il velivolo direttamente dalle sue mani. Proprio come un prestigiatore.

Il vecchio e il bambino, il prima e il dopo, l’inesperienza e l’esperienza: McCann Oslo utilizza abilmente queste opposizioni categoriali per creare un commovente mini racconto che vuole far pre-assaggiare al visitatore l’incantata atmosfera del territorio norvegese e della sua offerta turistica.

Altro particolare che ci piace, è il fatto che la compagnia aerea appare solo in sfondo alla storia raccontata, senza appesantire lo spot con un’invasiva presenza che ne avrebbe annullato il fascino. Né usa concetti legati alla semantica dell’efficienza, della velocità, come sarebbe facile aspettarsi.

Di grande efficacia anche la colonna sonora che, proprio come fu con il brano di Emiliana Torrini, riveste una parte importante nell’advert. Le note che sentiamo sono quelle di Youth” dei Daughter.

E voi che ne dite, questo spot vi è piaciuto quanto a noi? Fatecelo sapere!