Le 12 sfide dei Social Media Manager di successo

Le risposte alle 12 domande più diffuse tra coloro che lavorano con i social media

Sicuramente avrete visto molte rivisitazioni dell’immagine qui sopra. Il concetto che sta alla base di tutte, comunque, è lo stesso: cosa fanno i Social Media Manager? Sono in pochi a saperlo e ancor meno a capirlo :lol: a volte anche noi stessi non sappiamo bene descrivere agli altri il nostro ruolo.

Abbiamo già parlato approfonditamente del ruolo del Community Manager, se però siete alle prime armi o la vostra azienda ha deciso di avventurarsi nel fantastico mondo 2.0 col rientro dalle vacanze, allora sarà utile ripassare un po’ di fondamentali ;-)

Da una chat-intervista condotta da ragan.com è stato stipulato un elenco dei 12 problemi più diffusi tra i social media manager (e le possibili soluzioni). Ve le riportiamo!

Problema 1: persuadere il management che i social media sono utili

Soluzione: dire ai superiori che i vostri clienti parleranno comunque di voi sui social network, che voi ci siate o meno.

È sui social network che la maggior parte dei vostri clienti parla del brand, e le stesse piattaforme possono essere utilizzati come ottimo strumento di customer service, per rispondere ai reclami o ringraziare per gli apprezzamenti.

I social media, inoltre, sono un’ottima piattaforma per promuovere la vostra reputazione aziendale e raggiungere nuovi contatti. Perché non usarli, quindi, a proprio favore?

Problema 2: è difficile emergere in mezzo a tutto il “rumore” dei social media

Soluzione: non cercare di adattarsi alle esigenze di tutti. Bisogna identificare il proprio pubblico di riferimento e conversare con coloro che parlano di voi.

Problema 3: è difficile vedere risultati immediati

Soluzione: iniziare a misurarli. Determinare gli obiettivi e sviluppare un piano di azione per raggiungerli.

Sarete in grado di seguire i trend e le conversazioni, e vedere quali post, orari e conversazioni coinvolgono maggiormente il vostro pubblico. Non date per scontato di sapere ciò che funziona, lasciate che siano i numeri a guidare la vostra strategia!

Problema 4: è difficile determinare il ROI

Soluzione: iniziare a conoscere i vostri obiettivi e misurare il loro raggiungimento. Quasi tutti i social hanno strumenti interni di monitoraggio gratuiti, come Facebook Insights, Google Analytics e LinkedIn analytics, a questi strumenti potrete poi aggiungerne altri più avanzati a pagamento.

Per maggiori consigli su come calcolare il ROI dei vostri investimenti sui social media vi rimandiamo al manuale “Social Media ROI di Vincenzo Cosenza.

Problema 5: ci sono troppi “galli nel pollaio”

Soluzione: assicurarsi che ogni reparto capisca il proprio ruolo nella strategia di social media marketing.

I social media coinvolgono più reparti della vostra azienda: dal marketing alla comunicazione, da servizio clienti alle vendite. Organizzarsi in modo che gli sforzi non vengano duplicati e, soprattutto, vanificati. Sarebbe ottimale tenere degli incontri regolari per essere sempre organizzati e coordinarsi oltre tenere i progetti e pianificare le attività da svolgere in documenti e calendario condivisi. In poche parole: comunicare!

Problema 6: coinvolgere i dipendenti

Soluzione: non forzare la mano.

Capire dove il personale eccelle e quali sono i loro interessi, per assicuravi che continueranno a utilizzare e ad apprezzare i social media. Assicuratevi di scrivere le linee guida sull’utilizzo dei social media, in modo che i dipendenti sappiano quello che dovrebbero e non dovrebbero discutere on-line.

Problema 7: il budget è limitat0

Soluzione: analizzare le campagne di successo di altre aziende di successo e dei vostri competitor, comprendere le necessità dei clienti, ascoltare le loro necessità e cercare di darvi risposta.

Non c’è bisogno di budget astronomici per creare una campagna di social media marketing, e non sempre le campagne a pagamento sui social media sono la chiave del successo sui social.

Problema 8: la presenza aziendale sui social media è disorganizzata

Soluzione: osservare i profili social della vostra azienda.

Sono gestiti in modo accurato, seguendo un obiettivo? Sono troppi o troppo pochi? Questo ci porta alla prossima sfida…

Problema 9: quali canali utilizzare?

Soluzione: scoprire su quali social media interagiscono i vostri clienti.

In questo modo sarà semplice capire quali piattaforme sono più efficaci per la vostra azienda e investire maggior tempo sui canali che hanno una portata maggiore per il vostro business.

Problema 10: decidere come formulare una campagna di social media marketing

Soluzione: conoscere e tenere bene a mente budget, strategia e obiettivi di business.

Come già sottolineato, può essere utile anche analizzare le strategie dei vostri competitor.

Problema 11: rispondere ad una crisi sui social media

Soluzione: avere un piano per le crisi.

Non nascondere gli errori e chiedere scusa se si è in torto. Comunicare con il reparto PR. Se non è possibile dare una risposta immediata dire che la fornirete non appena possibile. Il silenzio, a volte, può amplificare la crisi.

Problema 12: coinvolgere al meglio il pubblico

Soluzione: non aver paura di fallire fino a che non si trova la soluzione migliore.

Non esiste una soluzione valida universalmente per coinvolgere i clienti, ognuno deve trovare la propria. Provate diversi metodi per scoprire quello che piace di più al vostro pubblico.

ARTICOLI CORRELATI

Customer service e social media: consigli pratici ed efficaci per gestire l’assistenza clienti online [GUEST POST]

Social Media ROI, Vincos ci spiega come misurare le strategie 2.0 [RECENSIONE]

4 passi preliminari alla costruzione di una social media strategy di successo

5 interessanti trend di Social Media Marketing

Social Media ROI made in Italy: l’intervista a Vincenzo Cosenza

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Commenta

Nessun commento

RSS feed dei commenti di questo post.

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo post.

adv
Corso Intensivo in Non-Conventional & Viral Marketing