Photoshop CS6: ecco le novità! [TUTORIAL]

Presentazione dei nuovi strumenti presenti nell'ultima versione del software della Adobe

Photoshop CS6 è finalmente disponibile, è possibile effettuare il download della versione Beta sul sito della Adobe in modo del tutto gratuito, accedendo ad una versione di prova della durata di 7 giorni.

Molte le novità di questa edizione, a cominciare dal motore grafico Adobe Mercury Graphics, accompagnato da una nuova interfaccia color grafite,  65 migliorie ispirate dall’esperienza d’uso degli utenti.

Vediamo quali sono i nuovi strumenti (o quelli che sono stati potenziati) e come utilizzarli:

Content-Aware Patch

Un nuovo straordinario strumento che permette di ricreare automaticamente lo sfondo nel momento in cui spostiamo un oggetto: dimenticate  lo strumento clone e la tanta pazienza necessaria a dissimulare il “ritaglio”!

Partiamo da questa foto:

Supponiamo di voler spostare i 2 ragazzi al centro della foto. Li selezioniamo con un qualsiasi strumento di selezione (es. il lazo):

Ed ora selezioniamo il nuovo strumento Content-Aware Patch:

clicchiamo sulla selezione e la trasciniamo nel punto desiderato…

et voilà, dopo pochi istanti Photoshop ricrea automaticamente lo sfondo! Un ottimo tool anche per spostare o rimuovere eventuali watermarks dalle immagini 😉

Nuovo strumento sfocatura

Chi usa Instagram trova sicuramente pratico e “scenografico” l’effetto sfocatura che quest’app permette di creare. Da oggi anche in Photoshop c’è uno strumento simile (naturalmente più accurato e professionale).

Andando su Filter >Blur troverete 3 diversi tipi di sfocatura:

  • Field Blur = più punti di sfocatura
  • Iris Blur = sfocatura radiale
  • Tilt-Shift = sfocatura lineare

Il funzionamento delle 3 opzioni è simile, vediamo il Tilt Blur: una volta selezionato ecco cosa ci appare:

Cliccando sul cerchio bianco al centro del cursore possiamo trascinarlo in alto/in basso o a destra/sinistra:

Cliccando sulle strisce bianche continue possiamo spostarle in alto o in basso e quindi aumentare o rimpicciolire l’area di sfocatura, mentre cliccando sulle linee tratteggiate possiamo agire sul grado di dissolvenza:

Cliccando su uno dei 2 cerchietti bianchi possiamo ruotare liberamente l’area di sfocatura

Mentre agendo sul cursore possiamo aumentare o diminuire la parte bianca e quindi ottenere una sfocatura più o meno marcata:

Ecco il risultato finale:

Elaborazione video

Ebbene si, da oggi sarà possibile effettuare il montaggio dei video direttamente in Photoshop, inserire immagini, applicare filtri e watermarks, effettuare azioni di pan & zoom.

Semplicemente andando su File > Apri possiamo selezionare un video dal nostro pc. Appena caricato vedremo apparire la classica Timeline e una struttura sicuramente familiare a chi usa Premiere o After Effects:

sono disponibili diverse opzioni, molte delle quali visibili cliccando sull apposito menù, che trovate in alto a destra sulla timeline:

Ma le novità che ci riserva Photoshop non sono certo finite qui: non perdetevi questo video dimostrativo realizzato da Russell Brown:

Download: Windows | Mac OS X