Google Maps si tuffa nella Grande barriera corallina

Grazie al progetto Seaview potrai visitare i fondali oceanici dal tuo pc!

Le telecamere di Google abbandonano le strade delle città e si tuffano nelle profondità della Grande barriera corallina, grazie al progetto The Catlin Seaview Survey.
Foto panoramiche subacquee ad alta risoluzione vi permetteranno di godere delle meraviglie degli abissi australiani comodamente seduti sul vostro salotto.

Il funzionamento è lo stesso di Google Street View: potrete navigare a 360 gradi tra pesci, invertebrati e vegetazione marina:

Verrano ripresi circa 2.300 km di barriera corallina tramite una speciale telecamera (dalle sembianze “aliene”) che scatta foto a 360 gradi:

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?