Facebook testa le Smart List e si prepara a modificare le Friend List

Qualche settimana fa vi abbiamo presentato alcune importanti novità che gli sviluppatori di Palo Alto ci hanno proposto ad agosto (per approfondire leggi: Le novità di Facebook dell’ultimo mese). Tra queste, sul fronte condivisione, la possibilità di selezionare da un menù a tendina con chi condividere lo status o il link che stiamo pubblicando. Sebbene ora dal menù siano selezionabili solo le tre voci classiche consentite da Facebook (Pubblica, Amici, Personalizzata), si attende l’ulteriore sviluppo della funzione, con la comparsa nel menù di gruppi personalizzati, quali colleghi, familiari, compagni di scuola, e così via.

come anticipa Mashable nel post Facebook begins testing friend filters in news feed [PIC], Sembra che proprio in quest’ottica Facebook stia testando una nuova feature molto interessante: le Smart List, per condividere contenuti con amici specifici e/o filtrare i contenuti del News Feed provenienti da amici determinati. Appare scontato dire che molti leggono in questo comportamento il tentativo da parte di Facebook di avvicinarsi alle apprezzate “cerchie” di Google+, anche se va detto che lo strumento “Friend List” è da sempre presente sul social network di Mark Zuckerberg, pur non essendo mai stato molto utilizzato fino ad ora.

Come suggerisce lo stesso nome, le Smart List sono raggruppamenti “intelligenti” dei nostri amici.

In particolare, la Smart List si propone come ulteriore definizione del già presente strumento Friend List. La Friend List – anche esse saranno modificate per essere più smart – riconosceranno automaticamente (consentendo l’aggiunta e la rimozione dei nominativi in qualsiasi momento) tra i nostri amici tre gruppi:

Close Friend, che sono gli amici più fidati con i quali si ha voglia di interagire frequentemente;

Acquaintances (conoscenti), che sono persone con le quali condividere minori contenuti nel News Feed;

Restricted, una lista di amici con i quali non si vuole condividere alcunché.

Le Smart List, invece, saranno di tre tipi:

Collaboratori, in una lista di amici con lo stesso datore di lavoro (e rappresentata dall’icona presente nel nostro profilo alla voce “occupazione”);

Compagni di classe, in una lista di amici che frequentano o hanno frequentato la nostra stessa scuola (e rappresentata dall’icona presente nel nostro profilo alla voce “istruzione”);

Concittadini, in una lista di persone che vivono entro 50 miglia della nostra città (e rappresentata dall’icona del servizio “Place”).

Come detto, questo nuovo strumento si inserisce nel più ampio progetto di riclassificazione del News Feed, nell’ottica di scegliere in maniera sempre più precisa con chi condividere i propri contenuti e da chi riceverli, unendo all’utilità dello strumento anche una risposta sul campo agli aspetti più apprezzati del rivale Google+.

Che ne pensate di queste novità? Credete che siano effettivamente dei miglioramenti? Usate già le liste di Facebook?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?