Webseries su Facebook: Teen Wolf di MTV lancia sulla pagina del suo sponsor

Il prezzo da pagare per vedere i primi episodi della webseries che accompagna "Teen Wolf" in TV è diventare fan del colosso delle telecomunicazioni statunitense AT&T.

MTV e AT&T si sono uniti per dare agli utenti dei contenuti extra per la serie “Teen Wolf”. Il meccanismo che hanno scelto è quello dello streaming su Facebook, una tendenza di cui abbiamo già discusso e che sembra affermarsi in modo trasversale sia per film, che per programmi televisivi, che per video online.

La serie in questione “Search fo a Cure”, diffusa in sei episodi settimanali, espande la serie televisiva con corti episodi di tre minuti e suggella la partnership tra il network televisivo e il suo sponsor visto il modo in cui la pagina Facebook dove i video risiedono sia di fatto un’estensione del sito di MTV, che ospita i video e verso il quale AT&T rimanda.

Ma attenzione, se da una parte diventare fan della marca pare un prezzo ragionevole per accedere a dei contenuti di qualità, va notato come di fatto in questa strategia Facebook non è altro che un segmento dei suoi utenti.

AT&T infatti non sfrutta nessuna delle specificità sociali del social network e non offre nessuna possibilità di fare conversazione o aumentare il proprio coinvolgimento interagendo con altri e con il contenuto. Di fatto Facebook viene usato solo per raggiungere il segmento di audience più giovane al quale la serie e MTV mirano.

Va quindi fatta la differenza tra streaming su Facebook e social streaming su Facebook: non tutti i video su Facebook sono social.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?