Turismo in Svizzera, il concorso per una settimana liberi da internet e cellulare

Sebi & Paul sono stati sul tuo profilo e credono che passi davvero troppo tempo su Facebook!

Massimo Sommella

Managing Editor @ Ninja Marketing

Ecco l’ultimo e originale concorso online lanciato da Svizzera Turismo che permette al vincitore di passare una settimana in mezzo alle alpi accompagnato da 10 amici di Facebook.

Sul sito vacazeoffline.it è possibile guardare un divertente video che ha come protagonisti Sebi & Paul, due simpatici montanari che dallo scorso anno sono i testimonial della Svizzera. I due si recano in una caffetteria dove iniziano a comunicare solo tramite la chat di Facebook, mostrando chiaramente quella che è oramai l’abitudine comune di rimanere online anche fuori casa.

Ad un certo punto del video è possibile collegare al sito il proprio profilo Facebook e avviare così una divertente conversazione tra Sebi & Paul basata su quanto tempo impieghi l’utente ogni giorno sul social network,  sul numero di amici, sull’istruzione e sullo stato sentimentale.

Ecco uno screenshot in cui Sebi & Paul commentano il mio profilo facebook!

A conclusione dello sketch i due montanari si trovano d’accordo sul fatto che l’utente collegato passi troppo tempo su internet e che gli ci vorrebbe una bella vacanza in una baita tra le alpi svizzere senza alcuna connessione a internet e senza campo per gli smartphone.

A questo punto viene chiesto all’utente quale sia la ragione ( se c’è) per la quale vorrebbe passare una settimana tra le Alpi libero da internet e di condividerla con gli amici di Facebook.

Il concorso, partito a metà Maggio, ha già raccolto molti  likes sulla fanpage Svizzera Turismo e il suo meccanismo basato sulla votazione da parte degli amici, che a loro volta possono aspirare a vincere la vacanza, ha creato un’enorme engagement.

Originalità, interattività e trasparenza sono alcuni dei requisiti essenziali che tutte le campagne digital di raccolta fan sui social media dovrebbero rispettare al fine di non perdere punti sulla brand reputation.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?