Barbie e Ken tornano insieme grazie ai social media: l'epilogo della campagna Mattel

Il successo della campagna crossmediale di Mattel

Come alcuni di voi avranno appreso (non senza un pizzico di sorpresa), Barbie e Ken, la coppia più glamour del mondo delle bambole in plastica, si erano “lasciati” nel 2004, dopo ben 43 anni insieme. Noi di Ninja Marketing ve ne avevamo parlato un po’ di tempo fa, in occasione del lancio della nuova campagna Mattel.

In concomitanza con il cinquantesimo anniversario di Ken e della presentazione di Sweet Talking Ken, la Mattel ha dato il via a una grandiosa operazione di marketing per riunire la sua iconica coppia. La campagna, articolata intorno alla domanda “Should Barbie take Ken Back?” (Barbie dovrebbe riprendersi Ken?), si è strutturata attraverso azioni integrate online e offline. Fulcro della campagna è stato il BarbieandKen.com, dove era possibile votare se Barbie avesse dovuto riprendersi Ken oppure no (ora che la campagna è finita, l’indirizzo riporta alla pagina Facebook di Barbie), mentre sugli account Facebook, Twitter e Foursquare dei due personaggi è stato possibile seguire i tentativi messi in atto da Ken per riconquistare la sua bella e le reazioni di lei. Anche il mondo dell’online dating è stato coinvolto, con un video postato sul canale YouTube di Barbie che mostra Ken creare un profilo su Match.com (solo per scoprire che Barbie è la sua anima gemella…), mentre su Hulu è stata lanciata la web series Genuin Ken, con otto ragazzi a competere per il titolo di “The Great American Boyfriend”.

In collegamento con le azioni portate avanti sui social media, la Mattel ha intrapreso una serie di iniziative offline, che includono i classici billboard, una pubblicità a pagina doppia su Us Week, Catch Me If You Ken, l’evento organizzato durante la Fashion’s Night Out di New York cui ha partecipato un gruppo di modelli vestiti da Ken, e la realizzazione di una speciale cupcake dedicata a Barbie che Magnolia Bakery ha venduto nel giorno di San Valentino.

Ebbene, siamo lieti di annunciarvi che non solo Barbie e Ken sono tornati insieme, ma la campagna si è rivelata un vero e proprio successo per Mattel.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=F0IQBgfphk4&feature=player_embedded’]

Durante il “periodo del corteggiamento” (da fine gennaio al 14 febbraio), il numero di fan della pagina Facebook di Barbie è aumentato del 34%, l’engagement in commenti, like e share di ben il 200%, mentre il BarbieandKen.com ha collezionato 5 milioni di pageview e centinaia di migliaia di utenti hanno votato se i due sarebbero dovuti tornare insieme oppure no. Il 14 febbraio, giorno della riconciliazione, le parole “Barbie” e “Ken” sono state tweettate ogni due minuti, e #BarbieandKen è stato il trend topic in 15 città, tra cui New York, Los Angeles, Dallas, Atlanta, Chicago e San Francisco. I due personaggi condividono ora gli account Facebook e Twitter, “Hopefully forever”, ha tweettato Ken.

The strategy was to leverage Barbie and Ken’s various social channels to authentically share moments and insights into their romance as they began to find their way back to each other and emerge as the ultimate Roman-TECH couple,” spiega Lauren Bruksch, director di Marketing – Barbie per Mattel.

E a noi, non resta che brindare a Barbie e Ken happily ever after…