Smettere di fumare si può, grazie a Facebook e Blackmail Yourself!

Un ironico incentivo, un piccolo auto-ricatto per una questione di salute da prendere sul serio.

Vuoi smettere di fumare una volta per tutte, ma proprio non ci riesci?
Forse non sei abbastanza motivato, ma come si dice, a mali estremi, estremi rimedi.

L’intuizione dell’agenzia olandese Publicis è semplice, ma tremenda: mettere in ballo la tua faccia e la tua reputazione sfruttando la pubblica piazza di Facebook e dell’intero Web.

L’applicazione per la piattaforma FB si chiama “Blackmail Yourself” ed è stata creata su richiesta del centro antifumo Stivoro.

Si tratta di caricare una propria foto particolarmente imbarazzante o compromettente, di quelle che chiudereste a doppio mandato in qualche cassetto dimenticato per poi buttare via la chiave, e di definire la data in cui volete spegnere l’ultima sigaretta.

Dovrete poi nominare una “spia”/ controller tra i vostri amici che sia autorizzato a diffondere in rete la simpatica immagine, nel caso vi cogliesse in flagrante. In caso contrario, la foto sarà destinata all’oblio virtuale.

Le alternative sono quattro: rompere (o tentare di corrompere) un’amicizia, esporvi con coraggio al pubblico ludibrio, espatriare in qualche paese tropicale dove non vi conosce nessuno (beh, non sarebbe male :) ) o darvi da fare per smettere veramente. Un ironico incentivo, un piccolo auto-ricatto per una questione di salute da prendere sul serio.

Che ne dite, potrebbe funzionare?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?