Sul trono del Web? A Natale regalatevi un Webby Awards!

i Ninja Magnoni Pallera Giordano

Hey creativi, client directors, managing partner, responsabili pr! Fra dieci giorni scadono le iscrizioni per candidare i vostri lavori ai Webby Awards 2011.

Se siete attenti ve ne siete già accorti! Da qualche tempo girano infatti su Ninja Marketing dei colorati banner con una pecora. Li avete visti o siete immuni al display advertising?

Bene, anche se cliccare sui banner non è cool, sappiate che da quei banner arrivate sul sito dei Webby Awards per iscrivere i vostri lavori al premio più ambito di Internet.

Cosa sono i Webby Awards?

I Ninja lo sanno bene, dal momento che in qualità di Ambasciatori italiani dei Webby, hanno il privilegio di calcare la scena del meraviglioso gala al Cipriani, storico ristorante di Wall Street,  e di divertirsi ad una serie di party che lasciano il segno, in termini di ricordi e di public relation.

Ebbene sì, perchè vincere un Webby Awards può davvero cambiare la vita, come è successo qualche anno fa al giovane art director Giuseppe La Spada, che abbiamo avuto l’onore di premiare qualche anno fa.

Per chi non lo sapesse ancora i Webby Awards sono considerati l’Oscar di Internet, il premio che celebra le eccellenze del web. Sul tappeto rosso dei Webby sfilano star del cinema, della musica ma soprattutto i nuovi divi geek che stagione dopo stagione si inventano roba come YouTube, Google, Facebook, twitter ecc.. Robine così, che volete che sia. Ma non disperate! Ci sono un sacco di categorie in cui poter vincere un Webby e trovarsi sul palco del Cipriani a pronunciare il vostro discorso in solo cinque parole.

Vi assicuriamo che vale la pena almeno tentare…

I nostri ricordi sono così vivi e carichi di emozione quando pensiamo alla Grande Mela: è lì che siamo diventati amici di Steve Chen e Chad Hurley, fondatori di YouTube, abbiamo stretto la mano ai Beasty Boys, incrociato David Bowie, offerto da bere a Naveen Selvadurai di Foursquare (che se la mena di brutto ;), ringraziato i padri fondatori di Internet Tim Berners Lee e Vinton Cerf.

Ma soprattutto siamo diventati amici di David Michel Davies, executive director dei Webby’s, di Emily Warren, managing director (ma quanto ti vogliamo bene noi Ninja!), di Neil Vogel, il ceo del gruppo e di tutti i ragazzi dello staff! Sono loro che portano avanti ogni anno con entusiasmo l’immane organizzazione mondiale dei Webby Awards.

E’ soprattutto loro che ci fa piacere rivedere ogni anno a New York, e che vorremmo poter incontrare presto a Milano visto che faranno tappa a Parigi a gennaio per una Webby Night.

Una Webby Night anche a Milano?

Saremmo orgogliosi di poter ospitare anche in Italia, magari a Milano, una serata in stile Webby Awards. Sicuri che il taglio che riescono a dare gli americani a questo tipo di avvenimenti riuscirebbe a portare una ventata di freschezza all’industria di Internet nel nostro paese. E poi spesso i direttori creativi e i digital brand manager delle agenzie e aziende italiane ci chiedono “Vogliamo vincere un Webby anche noi, come si fa?”

(Pensate che per un attimo abbiamo creduto di potercela fare a organizzare una Webby Night a Milano ma all’ultimo momento lo sponsor si è accorto… di non avere una sede in Italia! Pazzesco. Ma niente è perduto, noi ci riproviamo)

E allora che aspettate, se come noi avete la fissa per New York, iscrivetevi ai Webby Awards e poi contattateci: in qualità di Ambasciatori italiani e membri dello IADAS (International Academy of Digital Arts and Sciences) , con Alex Giordano e Luca Magnoni (nella foto ripresi all’HP After Party all’Hiro Ballroom, altre foto qui) faremo di tutto, anche carte false, per portarvi sul trono più ambito di Internet.

E potremo davvero per una notte provare l’emozione di trovarci agli Oscar di Internet.

Be Ninja

PER ISCRIVERE UN TUO LAVORO AI WEBBY AWARDS CLICCA QUI!