Allerta squali su Google Maps!

squali_su_google_maps

Una perfetta azione di ambush marketing per il programma Shark Week di Discovery Channel. L’evento preso di mira è una gara da 3 Km di nuoto a Bondi Beach, nella costa est dell’Australia.

Pochi giorni prima della gara, nelle pagine FaceBook e Twitter dedicate alla manifestazione sportiva, sono comparsi dei link all’immagine Google Maps di Bondi Beach, dove erano stati “taggati” degli squali in procinto di attaccare! La spiaggia, infatti, è nota per essere meta di surfisti da tutto il mondo, ma anche teatro di diversi attacchi di squali ai natanti.

Nel frattempo, tramite diversi web banner e alcuni passaggi radio, si invitava il pubblico a guardare questo web site: un fake perfettamente realistico di un sito della guardia costiera, che avverte (in modo piuttosto convincente…) sul “pericolo squali” a Bondi Beach, in concomitanza con l’evento sportivo.

Un utilizzo sorprendente di interazione user generated in Google Maps: si può dire che l’agenzia Jack Watts Currie (Sydney) abbia fatto proprio un buon lavoro… sicuramente meglio di questa campagna newyorkese, sempre per Shark Week, segnalata tempo fa da Ninjamarketing. Avranno seguito il nostro consiglio?

Scritto da

Guido Ghedin

Da poco laureato in comunicazione nella metropoli di Padova, con tesi che parlava di guerrilla applicato al B2B in Italia. Ha iniziato quindi a muoversi nella soleggiata area del ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Kuido Kedin .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it