Renault viral, vi sentite presi per l’ass?

Renault Viral - Still Shaking It

Ricordate la campagna pubblicitaria di Renault “shaking that ass”?

Ideata da Publicis e lanciata nel 2003 per promuovere la Renault Megane, la campagna era centrata sulle immagini di normalissime persone che, all’avvicinarsi dell’auto pubblicizzata, agitavano ripetutamente e violentemente il proprio fondoschiena.

Lo spot televisivo, con la coinvolgente colonna sonora “I See You Baby (shaking that ass)” dei Groove Armada, ha fatto subito parlare di sé, perché accusato di incoraggiare i bambini a copiare i tremolii posteriori così ampiamente mostrati.

“Shaking that ass” è durata fino al 2004 ed è stata poi censurata dopo aver ricevuto più di 200 querele, essendo stata ritenuta offensiva nei confronti delle persone affette da morbo di Parkinson.

Perché vi ho parlato di tutto questo? Perché dopo apprezzamenti, querele, e tanto tanto WOM, la discussa campagna “shaking that ass” è (finalmente) ritornata.

Stavolta per lanciare, con il marketing virale, la Renault Megane 2006, il nuovo modello della coraggiosa casa automobilistica.

Publicis Dialog ha infatti creato, oltre ad un nuovo e divertente commercial, un’originale campagna virale basata sul tema “still shaking it”, forte della popolarità di lunga durata della pubblicità “shaking that ass”.

Il viral è molto semplice ed è basato sull’ambiguità semantica della parola “ass”.

Collegandovi al sito www.stillshakingit.com, un asino vi sfiderà a catturarlo e vi continuerà ad insultare finchè non riuscirete a farlo…

Scoprite come va a finire!