Come diventare Social Media Manager? Scopri il Master Online in Social Media Marketing + Factory di Ninja Academy: impara la teoria online e mettiti alla prova lavorando come se fossi nel Social Media Team di Ceres!

In casa Instagram il 2015 sarà ricordato come un’ottima annata, quella  del traguardo dei 400 milioni di utenti attivi anche dopo un paio di cambiamenti epocali come l'introduzione del formato rettangolare e delle inserzioni pubblicitarie.  Se gli Igers e gli utenti hanno manifestato un iniziale fastidio verso queste novità, lo stesso non si può dire dei brand che si sono visti consegnare nuovi e potenti strumenti come il targeting focalizzato sui giorni festivi.

Il 90% dei migliori brand globali utilizza Instagram e una ricerca condotta da Simply Measure su più di 2500 post organici ci svela i migliori performer del 2015 per audience e engagement.

I migliori brand 2015 di Instagram

 

Lusso, auto e abbigliamento sono i settori più popolari, ma solo due sono i brand che alla fine del 2015 possono dirsi i sovrani di Instagram. Con oltre 29 milioni di contatti, Nike ha circa tre volte il numero dei follower della stragrande maggioranza degli account analizzati e insieme agli oltre 6 milioni follower dell’ Adidas porta l’industria sportiva sulla vetta dell’audience. Solo considerando gli account primari - 17 sono gli account verificati del bouquet Nike, 20 per l’Adidas - le due aziende si rivolgono al 26% dell’audience considerato.

In seconda posizione domina H&M su entrambi i fronti con  più di 11 milioni di follower, quattro in più rispetto a Zara. La strategia del colosso svedese comprende la ripetizione dell’ indirizzo del magazine aziendale (hm.com/life) creando un esperienza invece che spingere la vendita, pur portando traffico al sito. Starbucks svetta sulla cima dei brand più coinvolgenti con una media di 229,858 fra like e commenti sui 33 post pubblicati nel mese di riferimento. Come ci sono riusciti? Scegliendo contenuti dal forte impatto emotivo con immagini che comunicano l’esperienza autentica del prodotto, con l’aggiunta degli emoji più popolari, ma mai casuali, nella descrizione delle foto.

Instagram_i_migliori_brand_del_2015

I migliori brand 2015 di Instagram nel settore lusso

Instagram_i_migliori_brand_del_2015

L'industria del lusso è una delle più floride in termini di audience: ognuno dei sette marchi della lista hanno oltre un milione di seguaci, e quattro di loro sono presenti nella top ten globale. Louis Vuitton porta a casa i risultati in termini di follower di una strategia sviluppata su più canali che comprende la promozione degli altri suoi account social, come Snapchat per seguire gli eventi, e la realizzazione di un sito web dedicato per saperne di più su ogni post Instagram. Così ha conquistato oltre 8 milioni di follower staccandosi nettamente dai competitor.

Instagram_i_migliori_brand_del_2015

I migliori brand 2015 di Instagram nel settore auto

Instagram_i_migliori_brand_del_2015

L’industria automobilistica è la più rappresentata su Instagram con ben 15 aziende presenti e, a causa del numero di marche, realizza quasi tre volte l’engagment totale di qualsiasi altra industria. La sfida per il primo posto è vinta da BMW che chiude il 2015 con 4 milioni e 800 mila follower, allontanandosi giusto di un centinaia di contatti da Mercedes-Benz a quota 3 milioni e 700 mila. In compenso quest’ultima può vantare una community molto attiva e appassionata, a cui sono sempre stati proposti contenuti altamente professionali e collaborazioni con influencer di riferimento.

Instagram_i_migliori_brand_del_2015

I settori in crescita: alcol, poste, vendite

L’anno scorso Instagram ha superato la soglia dell’utenza maggiorenne minima per permettere alle aziende di alcolici di potersi pubblicizzare e dato il breve periodo di tempo a disposizione, l’audience di questi brand è ancora ridotta. In cima alla classifica troviamo la Moët & Chandon - che producendo champagne strizza l’occhio al lifestyle e al lusso - con poco più di 128mila follower e il doppio dell’engagement per post rispetto ai concorrenti, tra cui troviamo in ordine di contatti Budweiser, Johnnie Walker,  Jack Daniel’s, Heineken e Smirnoff.

Nel settore dei servizi postali invece i player sono sostanzialmente due: a quota 32mila UPS ha il doppio dei follower di FedEx ma allo stesso tempo anche metà dell’ engagement.

I tre big dell’ ecCmmerce crescono molto rapidamente su Instagram, e per il momento IKEA USA guida la classifica dei follower con quasi mezzo milione di contatti e il più alto engagement, anche se questo può dipendere dalla strategia dei principali concorrenti  Amazon e eBay di direzionare il traffico verso il sito - postando link anche se non cliccabili - invece di ingaggiare gli utenti sul social.

Vuoi scoprirne di più? Clicca qui per scaricare il report completo e dicci la tua!

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy