Contamination Lab di BIC Lazio: creatività e contaminazione per fare impresa

Federico Gambina 

Web Editor & Social Media Specialist

Contamination Lab di BIC Lazio: creatività e contaminazione per fare impresa

BIC Lazio è una società interamente partecipata della regione Lazio che nasce con lo scopo di sostenere lo sviluppo del territorio attraverso la nascita di nuove imprese e il potenziamento di quelle esistenti. Grazie alla presenza capillare in tutta la regione, è in grado di ascoltare le richieste del tessuto economico locale e di trasferirle a chi intende avviare nuove attività.

L'obiettivo primario è quello di garantire agli aspiranti operatori concrete possibilità di successo ed arricchire le diverse aree di risorse funzionali alle necessità produttive.

La missione di BIC Lazio è diffondere la cultura d’impresa, come strumento di crescita economica e sociale del territorio; canalizzare, attraverso l’imprenditorialità, tutte le risorse umane e professionali disponibili; a cominciare dai soggetti svantaggiati (immigrati, disabili), espulsi o a rischio di espulsione (cassaintegrati, soggetti in mobilità) o deboli (giovani, donne) sul mercato del lavoro.

Contamination Lab di BIC Lazio

Contamination Lab di BIC Lazio: creatività e contaminazione per fare impresa

BIC Lazio promuove la realizzazione nel Lazio di programmi di creatività e contaminazione finalizzati allo scouting di talenti imprenditoriali ed allo sviluppo di idee di impresa innovative. Il CLab è finalizzato a proporre ai partecipanti un ambiente stimolante per lo sviluppo di progetti di innovazione con un elevato livello di interdisciplinarità e di riferimenti al territorio.

LEGGI ANCHE:5 benefit che una startup può offrire ai potenziali dipendenti

È uno spazio fisico e virtuale che offre ai partecipanti un percorso di orientamento e introduzione alla cultura dell’imprenditorialità, dell’innovazione e del fare.

La finalità del CLab consiste dunque nell’aiutare i giovani ad acquisire le capacità necessarie a comprendere il potenziale di mercato di un progetto innovativo, a svilupparlo e a presentarlo in modo efficace a potenziali investitori.

Le attività del percorso CLab permetteranno ai possibili partecipanti di sviluppare in modo strutturato idee imprenditoriali credibili, favorendo così il meccanismo della contaminazione creativa.

Contamination Lab: il percorso formativo

Contamination Lab di BIC Lazio: creatività e contaminazione per fare impresa

La prima parte del percorso formativo è finalizzata alla costituzione del team, alla generazione dell’idea di business e alla preparazione delle presentazioni (pitch).

La seconda parte è finalizzata al perfezionamento dell’idea di business con workshop specialistici in collaborazione con imprenditori e professionisti esperti di startup e servizi di tutoring/mentoring in modo da raggiungere la fase di sviluppo del prototipo del prodotto/servizio e pianificare la costituzione della startup innovativa.

Il bando

Per la prima edizione del CLab Latina è previsto un numero massimo di 40 partecipanti. Sono ammessi alla selezione dei partecipanti i soggetti che alla data di scadenza del bando siano residenti nel territorio della regione Lazio e risultino essere:

- studenti iscritti ad un corso di laurea magistrale o agli ultimi due anni di un corso di laurea a ciclo unico presso una delle Università pubbliche e private ubicate nel territorio regionale del Lazio;

- studenti iscritti almeno al secondo anno di un corso di laurea triennale presso una delle Università pubbliche e private ubicate nel territorio regionale del Lazio;

- laureati che abbiano conseguito da non più di 12 mesi il titolo di laurea (triennale, magistrale o a ciclo unico) o dottorato o master presso una delle Università pubbliche e private ubicate nel territorio regionale del Lazio;

- laureati iscritti ad un corso di dottorato o master presso una delle Università pubbliche e private ubicate nel territorio regionale del Lazio.

I premi

Contamination Lab di BIC Lazio: creatività e contaminazione per fare impresa

I team che concluderanno con successo il percorso riceveranno un premio pari a 5.000 euro. Al termine dei tre mesi del CLab si svolgerà un “CLab Day”, che permetterà ai team di presentarsi ad associazioni di categoria, incubatori/acceleratori nazionali e internazionali, finanziatori, imprese e stampa.

Una giuria di esperti identificherà i tre team con le migliori idee di impresa, ai quali verrà offerto un periodo di preincubazione (6mesi) o di incubazione gratuita per la durata di 12 mesi, delle azioni per favorire l’inserimento dei team nell’ecosistema regionale delle startup e assistenza nella partecipazione a competizioni regionali, nazionali ed internazionali per l’accesso a “seed grant” o altri fondi “seed capital” per startup.

Una buona opportunità per le future startup della regione Lazio. Avete i requisiti necessari per partecipare al CLab di BIC Lazio? Consultate attentamente il regolamento e buona fortuna.

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy