Facebook Messenger introduce le richieste di messaggio

 Message Requests

 

Facebook dice addio alla cartella "altro" introducendo le richieste: da oggi l'unica cosa da sapere per comunicare virtualmente con i "non amici" è il loro nome .

Message Requests  è così che si chiama l’importante aggiornamento svelato dal vice presidente di Facebook Messenger David Marcus  attraverso un post sul suo profilo personale, in cui scrive:

"Dimenticatevi i numeri di telefono! Vogliamo trasformare Messenger in un luogo in cui l'utente possa trovare e contattare privatamente chiunque abbia bisogno di raggiungere, scegliendo di poter essere contattato solo da chi desidera. Ora, l'unica cosa che ti serve per parlare con chiunque nel mondo, è il suo nome."

Come funzioneranno le richieste su Messenger

Message Request facilita il modo di raggiungere le persone sconosciute con le quali si ha esigenza di comunicare: basta digitare nome e cognome per inviare in modo diretto un messaggio privato.

A differenza del passato con questo aggiornamento non si correrà più il rischio che il messaggio non venga letto o venga visualizzato dopo settimane. Fino ad oggi i messaggi ricevuti dai contatti non presenti nelle proprie cerchie di amicizie andavano a finire nella sezione “altro”, cartella però poco conosciuta e poco utilizzata da molti utenti, tra l'altro inaccessibile da mobile.

Ora invece grazie a Message Request verranno notificati come richiesta e ognuno potrà decidere se accettare o meno il messaggio ricevuto. Inoltre Facebook sempre attento a proteggere la privacy dei propri utenti manterrà una certa riservatezza e non svelerà al mittente l'avvenuta lettura ed un eventuale rifiuto del messaggio inviato.

Questo aggiornamento potrebbe non sembrare rilevante, invece cambierà totalmente il modo di raggiungere gli utenti che non si conoscono personalmente: Facebook potrebbe così diventare uno strumento sostitutivo al telefono.

Ci chiediamo se Message Request da una parte agevolerà la connessione tra gli utenti dall'altra o se piuttosto favorirà anche lo spam: voi che ne pensate?

 

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY