Shazam: un'evoluzione social per tenere il passo di Apple Music

Se sei un appassionato di musica, ti sarai di certo accorto delle novità delle ultime settimane.

Il 30 giugno c'è stato il lancio di Music da parte di Apple, un nuovo servizio per l'ascolto di musica in streaming per rivaleggiare con i principali competitor mondiali (Spotify, Deezer, Soundcloud e Google Play Music).

LEGGI ANCHE: Apple Music punti di forza e debolezza

Come sovente accade, Apple presenta le sue novità e innesca un meccanismo di rinnovamento anche in tutti i suoi principali rivali.

Aspettarsi la risposta di Spotify, per citarne solo uno, è dunque scontato e anche auspicabile, mentre stupisce di più il percorso intrapreso da Shazam.

Shazam è forse una delle prime app che ha decretato il successo degli smartphone.

Ti ricordi quando guardavi con occhi sgranati e bocca spalancata i tuoi amici che riconoscevano al volo le canzoni che passavano alla radio, grazie al loro telefonino?

Per noi che scriviamo, questa magia tecnologica era il futuro racchiuso in uno scatolino!

Per moltissimo tempo Shazam è stato solo questo: uno strumento meraviglioso con cui riconoscere le canzoni che più ci piacevano per poi comprarle su iTunes o ascoltarle in streaming su Spotify o vederle in video su Youtube (nella prima fase, servizi che si andavano a cercare al di fuori dell'app stessa, poi integrati internamente).

Ma solo di gloria passata non si vive a lungo e col tempo Shazam ha aggiunto nuovi funzioni, per cercare di essere sempre più social e non solo un ineguagliabile strumento di decodifica musicale.

E così ecco arrivare le modalità a pagamento Shazam Encore, (Shazam)RED, le classifiche dei più ascoltati, la possibilità di vedere cosa hanno taggato i tuoi amici su Facebook, le condivisioni e molto ancora...

E, a giudicare dalle statistiche del 2014, i clienti hanno sempre risposto benissimo a tutte le trasformazioni, dato che se ne contano sempre di più: 100 milioni di utenti attivi ogni mese per 500 milioni di download totali in 200 paesi nel mondo!

Ma nel mondo dei social, non si può mai dormire sugli allori!

E allora Shazam rinnova la sua anima social grazie a una partnership con famosi artisti della scena musicale: Coldplay, OneRepublic, Pitbull, Maroon 5, Alicia Keys, Selena Gomez, Linkin Park e tanti altri sono sbarcati su quest'app e possono condividere le canzoni che amano di più, quelle che li hanno influenzati e quelle che vogliono promuovere al grande pubblico.

È possibile seguire queste star (un po' come avviene su Spotify), creare uno storico dei loro brani preferiti e ricevere news sulle loro novità (magari sperando in un rilascio in anteprima di qualche brano).

Questa novità sembra proprio voler rispondere con decisione alla funzione Connect presente in Apple Music, sebbene il servizio della casa della mela morsicata sia un po' più simile a Facebook, con la possibilità per gli artisti di condividere non solo musica, ma anche fotografie e video.

Una mossa che non dev'essere letta come una dichiarazione di guerra nei confronti di Apple!

Quelli di Shazam sanno benissimo che, come in passato, hanno bisogno di lavorare in sinergia con i giganti della tecnologia mondiale.

E infatti, come si può leggere su TechCrunch, nonostante la scommessa di essere sempre più indipendenti come app, hanno integrato il supporto ad Apple Music, per consentire all'utente un passaggio veloce allo sterminato archivio di brani di Music.

Partire da una specificità, migliorare e allargare le proprie offerte e rimanere connessi con i grandi nomi della scena musicale mondiale: sono questi i segreti di un'app vincente come Shazam.

Tu che ne pensi?

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY