Negli Stati Uniti, già da qualche tempo, alcune città e alcuni enti pubblici si sono affidati al cloud computing, il Wyoming, però è il primo Stato ad aver scelto una completa migrazione “tra le nuvole” per l’intero ramo del proprio esecutivo.

L’annuncio è stato fatto la settimana scorsa dal Governatore del Wyoming Matt Mead alla presenza del Presidente della sezione Enterprise di Google David Girouard.

Tutte le funzioni dello stato accederanno ai servizi Google Apps for Government che prevedono Gmail, Calendar, Docs, Sites, soluzioni per videoconferenze, condivisione e collaborazione per la creazione di documenti.
Questo pone, per la prima volta, tutti i dipendenti su di una singola piattaforma di email, mentre in precedenza lo stato usava più di 13 piattaforme diverse.
Con l’introduzione di Google Apps for Government il Wyoming prevede un risparmio stimato di circa 1 milione di dollari l'anno.

Al Wyoming piace possedere dei primati (il primo parco nazionale, la prima foresta nazionale, il primo rodeo, ecc…) e l’annuncio di essere il primo stato a essere completamente su Google ha reso ancora di più fieri e orgogliosi i propri cittadini.

Il Governatore Mead ha concluso l'evento dicendo che cercherà sempre di adottare nuovi metodi che permettano allo stato di operare in modo più efficace ed efficiente, in particolare in ambito tecnologico.

Di seguito potete trovare il video dell’intera conferenza stampa.

[yframe url='http://www.youtube.com/watch?v=Q4FbnNJHxBI&feature=player_embedded']

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY