Epic Win/Fail

Epic win e fail: la guerra dei musei, Space X e il coming out di Willwoosh

Ecco lo show degli epic win e fail della settimana selezionati accuratamente per voi dal mondo dei social

Il mondo dei social è spietato, in un attimo diventi un eroe e il secondo dopo ti ritrovi dentro la rubrica degli epic fail. È un po’ la stessa cosa che può succedere dopo il weekend, diciamocelo, il lunedì mattina è tendenzialmente un fail epico.  L’altra certezza che possiamo offrirvi (e non è poco) è la rubrica epic win e fail: la rassegna del meglio e del peggio sui social della settimana appena trascorsa. Mettetevi comodi che inizia lo show.

Win

Se pensate ai musei come luoghi popolati solo da mummie vi sbagliate di grosso, i musei in UK sono tutt’altro che obsoleti e sono pronti a darsi battaglia. In occasione della giornata #AskACurator day organizzata su Twitter dove gli utenti possono fare domande ai curatori, un certo @Bednarz ha innescato una vera e propria guerra twittando questa domanda: “Quale staff tra il Science Museum e il Natural History Museum vincerebbe una battaglia, quali esposizioni/oggetti li porterebbe alla vittoria?”

Bene, sfida accettata, il Natural History Museum passa all’attacco con la sua arma letale:

“Noi abbiamo i dinosauri. Non c’è partita.”

L’avversario Science Museum non si lascia intimidire schierando in campo robots, gli aerei da guerra Spitfire e antichi veleni. Ma non è finita qui, il botta e risposta è andato avanti a colpi di tweet, occasione che entrambi i musei hanno colto per ricordare al mondo la qualità delle loro incredibili collezioni.

epic win fail

Tecnicamente un fail ma che sui social diventa assolutamente un epic win. Protagonista Space X, l’azienda aerospaziale americana che ha deciso di pubblicare sul suo canale YouTube un video dal titolo che sa un po’ di tutorial: “Come NON far atterrare un orbital rocket booster” contenente tutte le papere avvenute durante i lanci dei razzi. La parola chiave è autoironia soprattutto perché dietro ogni risata per un tentativo fallito, ci sono milioni di dollari che partono dalla rampa di lancio.

Infine, chiudiamo con il grande ritorno di WillWosh, che si ripresenta alle masse nientemeno che con un coming out dal sapore decisamente epico.

Gustatevelo, in video, ovviamente.

Fail

Calcio e belle donne è un connubio indissolubile, questa volta però a siglarlo è un fail avvenuto nella traduzione del testo di un’immagine del portiere Buffon pubblicata sul profilo Instagram ufficiale della Juventus. Il testo: “Gigi. Calm, cool and collected” vorrebbe rasserenare i tifosi presentando il Gigi nazionale assolutamente calmo e per niente preoccupato rispetto all’imminente sfida con il Barcellona. Tuttavia, impostando la traduzione automatica di Instagram, la versione italiana appare un po’ più pittoresca in cui la parola “cool” viene mal tradotta. Anche i portieri possono diventare bomber?

 

epic win fail

epic win fail

Il mondo dell’automotive è estremamente competitivo e non lascia possibilità ad errori. In occasione del salone dell’auto di Francoforte la casa Mercedes ha presentato quella che è stata definita la prima formula 1 per uso stradale. Il tweet con cui è stata introdotta conteneva però una frase “The ultimate driving machine” che a qualcuno è suonata familiare. Lo slogan è della storica rivale BMW e pare che sia stato ideato nel lontano 1973. La casa tedesca ha semplicemente commentato l’accaduto rispondendo al tweet con l’affermazione “Grow up, Mercedes” insomma, quando ti deciderai a crescere?

epic win fail Per questa puntata è tutto: buon inizio di settimana, Ninja!