Facebook

Facebook Ads: come creare campagne efficaci ed essere felici

Come fare per far decollare le nostre campagne sponsorizzate su Facebook?

Francesco Pannullo

Social Media Manager @Giffoni Innovation Hub

Ti piacerebbe entrare in connessione con uno dei più prestigiosi esperti italiani di Social Media e ricevere aggiornamenti continuativi e notizie imperdibili? Scopri il Social Media LIVE Program con Luca La Mesa, Top Teacher Ninja Academy.

Il mondo delle campagne sponsorizzate è una giungla? Sei ai primi passi con una campagna di Facebook Ads a pagamento? CTR, CPL, per te sono solo dei medicinali? Poco male, vediamo insieme in questo articolo come iniziare ad orientarsi nel fantastico mondo del paid advertising del social made in Palo Alto.

Gli errori da evitare

È risaputo, il mercato delle Facebook Ads va sempre più avanti, ma nel corso degli anni non tutti i marketers sono stati capaci di stare al passo con i tempi. In passato, quando Facebook era ancora una sorta di “prateria vergine” molti user non si rendevano ancora conto appieno di essere subissati di pubblicità a pagamento, al contrario di oggi, dove invece praticamene tutti hanno piena consapevolezza della situazione.

A chi o a cosa imputare quindi le cause? Molti marketers quindi non sono stati bravi ad evolversi di concerto con la sofisticazione dell’utenza, limitandosi molte volte a riadattare vecchi metodi di advertising, ad esempio distribuendo ebook in free download per poi mirare a convertire in secondo momento i lead in utenza pagante.

Ma quali sono quindi alcuni dei migliori modi per districarsi agevolmente in questo meraviglioso groviglio di mangrovie del mondo dei Fb Ads e portare a casa risultati eccellenti?

• Siate differenti: uscite fuori dai vecchi schemi dei preconcetti da televendita tv. Ricordate la bici con il cambio giapponese in regalo con l’acquisto del famoso set di pentole? Eh, ecco potete evitare magari atteggiamenti del genere, o meglio, potete evitare di nascondervi dietro al dito del “free download” o “dell’ebook in anteprima”.

• Siate trasparenti: perché nascondersi dietro al concetto di “Ehi, vi stiamo facendo un regalone, non potete non seguirci!”? Beh, l’onestà e la trasparenza pagano sempre, siate quindi quanto più diretti e onesti possibile e i frutti arriveranno.

Siate originali: perché copiare la strategia paid di un’altra società senza saperne poi qual è il corretto funzionamento? Siate diligenti e “perdete molto tempo” a studiare la vostra strategia aziendale, che sia cucita su misura del vostro brand, provate e riprovate!

Facebook Ads

Le metriche

Ok, andiamo avanti adesso e analizziamo uno degli aspetti principali di una campagna di Fb Adv: le metriche.

I numeri contano, anche su un investimento economico minimo. Ed è per questo che dobbiamo tenere d’occhio due tipi di metriche fondamentali e partiamo dalle prime che identificheremo come “grezze” ovvero, quelle meno elaborate e che possiamo misurare senza fare nessuna grande analisi di sorta.

Costo per Conversione, CTR, e via discorrendo sono metriche che possiamo vedere senza fare nessuna analisi, ma possiamo alle quali possiamo tranquillamente accedere tramite le nostre insights.

E quali sono quindi le domande da porsi per capire se la nostra campagna sta “partendo col piede giusto”?

• La mia inserzione sta raggiungendo abbastanza pubblico su Facebook?
Controllate bene che sia ben definita la targetizzazione del pubblico,  che non sia nè troppo estesa nè troppo ristretta e che tutti i dati dell’inserzione siano stati inseriti e date spesso un’occhiata alle vostre statistiche. Diverso è il discorso invece se fate partire un’inserzione nel weekend, ove a causa di alcuni glitches di sistema, gli aggiornamenti possono arrivare in ritardo o nel peggiore dei casi dovete ri-settarvi la campagna.

• Le persone cliccano sulla mia inserzione?
Beh, potete capirlo semplicemente attraverso il CTR (Click-through rate): se avete l’1% di CTR in pratica significa che su 100 persone solo una ha cliccato sull’ad e visitato, ad esempio, la vostra landing page esterna.

• Quanto dovrei convertire circa in media su una pagina esterna con un’offerta gratuita?
Tendenzialmente il 30% – 40% :)

Così sembra tutto semplice, tutto bellissimo, ma vi starete ora domandando: e come facciamo adesso a capire come convertire e iniziare veramente a capire come guadagnare dalle nostre ads?

In primis partiamo dalle spese: iniziamo a tenere d’occhio il CPL (cost per lead), ovvero quanto spendiamo per ogni acquisizione di cliente, per poi andarlo successivamente a raffrontarlo al prezzo del nostro prodotto per riuscire a capire qualora fossimo in grado di generare un profitto.

Teniamo ben presente quindi che ogni azienda ha degli obiettivi diversi, e che tendenzialmente le aziende B2B spendono di più per singolo lead rispetto ad un’azienda B2C.

Facebook Ads

Brand is the Castle – Content is the king

Ma come riuscire quindi a fidelizzare ed ad attrarre il nostro pubblico per generare lead? Anche qui semplice a dirsi: è il contenuto che fa la differenza e tende a portare linfa vitale nelle radici del nostra campagna di ADS.

La missione? Raccogliere quante più informazioni possibili informazioni di potenziali clienti che cercheranno di interagire con voi attraverso i nostri canali o per informarli delle nostre nuove offerte attraverso una side campaign di email marketing.
Ma quali possono essere tra i tanti, due contenuti più adatti allo scopo?

• Live di Facebook
Metterci la faccia ed essere estremamente trasparenti è bello e può essere molto utile al vostro scopo. Questa funzione del nostro amato Facebook fa al caso vostro, anche perché sembra essere ancora sulla cresta dell’onda. Brevi video dove dispensate consigli, dove condividete segreti, dove illistrate risultati potrebbero essere apprezzati dalla vostra potenziale audience, ma occhio però a non esagerare, si sa che d’altronde “il troppo storpia”.

• I post blog

Condividere il sapere oltre ad essere un piacere, può essere molto utile per la nostra ricerca di contatti. Pensare di creare una rubrica anche a cadenza settimanale o mensile dove condividere i vostri punti di vista, trucchetti, tips & hint lavorativi può essere oltre che un ottimo esercizio di scrittura anche un buon modo per riuscire ad acquisire contatti attraverso form appositi inseriti nelle pagine. Se scrivete contenuti interessanti, d’altronde, perché chi interessato all’argomento non dovrebbe continuare a seguirvi?

Facebook Ads

Il segreto infallibile

Ma c’è un segreto infallibile dietro ogni campagna sponsored di successo: l’allenamento. Provate, provate, provate, l’allenamento è fondamentale, continuare ad apprendere lo è ancora di più. Con costanza, impegno e dedizione riuscirete anche voi a creare delle campagne di Facebook Ads di successo.
E ora che siete leggermente infarinati al mondo delle ads, cosa aspettate?