Week In Social

Week In Social: gli aggiornamenti essenziali per un vero social media manager

Cos'è accaduto questa settimana nel mondo social? Facebook e Twitter, come sempre, hanno delle novità per voi

Strategie, tecniche e strumenti per lavorare nel Marketing Digital. Scopri il Corso in Web Marketing & Digital Strategy di Ninja Academy, formula Online + Aula Pratica (opzionale) a Milano.

Ci sono poche certezze nella vita e tra queste possiamo annoverare che il caldo non spaventa di certo il mondo dei social. Se Facebook lavora ogni giorno per rendere questo mondo migliore e Trump ne twitta una delle sue, allora vuol dire che il mondo gira sempre nel solito verso (giusto?). E quindi dov’è la novità? Proprio qui, nella rubrica Week in Social che vi aggiorna su tutto, ma proprio tutto quello che di social dovete sapere.

Facebook

Lo sappiamo tutti: Facebook non si ferma mai. Ma cosa accadrebbe se si dovesse fermare per una mancata connessione? Noi sappiamo la risposta: nulla! Sì, la funzione disponibile solo negli Stati Uniti è finalmente giunta in Italia. Facciamo una prova in simultanea: prendete il vostro tablet o il vostro smatphobne.

Cliccate sul menù in alto a destra, cosa notate? Esatto, ancora nulla!

ninjaMarketing_weekinsocial

Cliccate su Mostra Tutto del Menù App, si aprirà la seguente schermata:

ninja_marketingh_weekinsocial_due

Tra le varie opzioni del menù, troverete anche voi la voce ‘Trova Wi-Fi” che elencherà (o mapperà, dipende) negozi commerciali e non che offrono un punto wi-fi (gratis o a pagamento, chi può dirlo). Una funzione che Facebook sta mantenendo per lo più nascosta: in attesa di miglioramento o semplice scelta strategica?

E a proposito di Facebook, con il nuovo aggiornamento, i possessori di smartphone con sistema operativo Android avranno sicuramente notato un restyling grafico. Grande rivoluzione nel menù delle impostazioni che sarà visibile ‘in formato griglia’. Non vi diciamo più nulla: esplorare per credere!

Twitter

Voci indiscrete affermano che ben presto arriverà una tab proprio vicino al menù dei tweet. Di cosa stiamo parlando? Facciamo un passo indietro: da quando si parla di fake news e della loro pericolosità sociale il mondo -social- sta cambiando. Allora Twitter sta valutando seriamente di contrastare la diffusione di fake news cercando di limitare la disinformazione che si crea nei social network.

twitter analytics

Ancora non si sa con certezza quando questa tab (che sarà posta accanto ad ogni tweet per verificarne il contenuto) sarà immessa nella piattaforma. Forse presto, forse mai. Non sarà anche questa una fake news della compagnia?

Ancora da Twitter, un’altra novità circa la possibilità di ridurre le animazioni presenti nell’app per ricevere meno notifiche, tutelando privacy e batteria. Attualmente, però questa possibilità è concessa solo ad Android.

Snapchat

Sul social dei gggiovani, per i gggiovani, abbiamo due cose da dirvi: geofiltri personalizzati, yes we can! Finalmente dalla stessa piattaforma, senza dover usare altro, accedendo alle Impostazioni e cliccando su On-Demand Geofilters potrete usare subito il tema del filtro, stickers e fare quellochepiùvipareepiace.

snapchat real life1

In aggiunta, sappiate che Snapchat si sta sdoganando dall’idea di piattaforma frivola e fugace. Non a caso infatti vogliamo parlarvi del caso McDonald’s (sì, quel McDonald’s) e della Snaplication, cioè della candidatura per l’assunzione da McD tramite la piattaforma.

Per farla breve, il noto brand ha sviluppato un filtro con un’uniforme da fast food che ha permesso ad ogni potenziale candidato di registrare un video sulla piattaforma di Snapchat. Il tutto al fine di candidarsi davvero per le assunzioni all’interno di McDonald’s. Non ci è ancora chiaro chi sia stato poi effettivamente assunto, ma troviamo la strategia simpatica, originale, interessante.

Instagram e Google

Ultimi aggiornamenti fugaci ma che non potrete fare a meno di sapere: Nike sta sperimentando un eCommerce alternativo che andrà ben oltre il tasto “Acquista” già presente sul profilo di una nota piattaforma. Sì, ve lo diciamo subito, senza tenervi sulle spine: Nike punta alla vendita diretta sul proprio canale di Instagram. Come andrà finire, ai social l’ardua sentenza.

E al proposito di questa notizia, Luca La Mesa, top teacher di Ninja Academy, ci dice:

“Gli scenari che si possono aprire sono sicuramente molto interessanti. Spesso ci si interroga sulla reale efficacia di alcune attività di comunicazione sui social e questi nuovi esperimenti permettono di fare sempre maggiori passi avanti per mettere in correlazione l’investimento con il suo ritorno. I social, ed in particolare Facebook ed Instagram, hanno ad oggi alcuni dei più dettagliati criteri di profilazione del target e la possibilità di convertirlo in maniera ancora più immediata potrà avere un forte impatto sul ROI delle attività. In sintesi permettono di parlare al target più interessato, nel territorio a lui più familiare, con gli strumenti di conversione più avanzati e allo stesso tempo con una modalità molto semplice per l’utente. Complimenti!

Google, invece, nel corso della sua conferenza Google I/O di maggio ha puntato alla rapida e facile condivisione di foto in Google Foto. Ora infatti, con la voce/scheda “Condivisi” si potranno condividere e cercare foto per contenuti e tramite parole chiave. Fantastico, vero?

Quante cose belle in un solo web!