Advertising

I vasetti di yogurt Danone che fluttuano letteralmente tra gli scaffali

La nuova campagna di Vitasnella punta a comunicare la leadership del marchio sul mercato e la leggerezza come main value del prodotto

Non c’è nulla di nuovo nel marketing dei punti vendita? Ormai è già stato sperimentato tutto e non c’è più modo di stupire i clienti? Nulla di più lontano dalla verità, almeno secondo Danone che, in collaborazione con Young&Rubicam e Kinetic, ha dato vita a Grab The Lightness di Vitasnella.

Si tratta di un’attivazione di shopper marketing tutta mirata all’engagement del consumatore nel punto vendita, ma attraverso un approccio assolutamente non convenzionale e incentrato sulla tecnologia.

danone yoogurt light vasetti fluttuanti

Grab The Lightness, il progetto geek di Danone

Hai mai visto, guardando video su YouTube, uno di quei progetti nei quali si fanno fluttuare gli oggetti grazie a un sistema di elettromagnetismo? Ecco, Danone ha avuto un’idea molto simile e puoi già vederla realizzata in alcuni store di Milano.

Il progetto pilota Grab The Lightness di Vitasnella, parte proprio dal capoluogo lombardo: qui, nella corsia degli yogurt, alcuni vasetti svettano più di tutti gli altri, fluttuando a mezz’aria grazie ad uno speciale espositore dotato di magneti respingenti.

Il messaggio potrebbe essere letto in una duplice chiave: da una parte i vasetti di Vitasnella greek si posizionano letteralmente al di sopra dei competitor, attirando l’attenzione dei clienti;  dall’altra il leggendario yogurt “leggero” di casa Danone riafferma questa sua caratteristica e la leadership nel segmento degli yogurt light colati.

Il progetto nasce con l’intento di rendere immediatamente percepibile la leggerezza, valore portante del brand Vitasnella, attraverso l’uso creativo del punto vendita come media, lontano da ogni stereotipo di espositore statico.

“Grazie alla partnership con Danone e allo yogurt Vitasnella si può parlare di innovazione anche sullo scaffale del supermercato. Con quest’idea infatti la leggerezza del prodotto viene veicolata in modo outstanding aldilà dai consueti confini dei media tradizionali, riuscendo a stabilire una relazione immediata tra il brand, il messaggio e i consumatori”, ha dichiarato Vicky Gitto, Chairman e CCO Y&R/VML Italia.

CREDITS:

Agenzia: Young&Rubicam Italia
Chief Creative Officer: Vicky Gitto
Creative Director: Jacopo Attardo, Marco Panareo, Paolo Pollo.
Art Director: Paolo Austero, Giovanna Mochetti
Copywriter: Maria Vittoria Apicella
Managing Director: Veronica Pagani
Client: Danone
Director: Lupo Attardo
Production House: Neon Production
3D Artist: Ludovica Caciolli
Kinetic Head of Innovation : Laura Cruciani
Creative Technology Partner: Souldesigner