Relazioni Pubbliche Digitali, il libro di Roberto Venturini che spiega presente e futuro delle PR Online [RECENSIONE]

"Digital PR" è il nuovo libro scritto dal Digital Planner e influencer Roberto Venturini che racconta consigli e casi studio di RP Online efficaci

Quello delle Relazioni Pubbliche è un settore in continua evoluzione, ogni giorno ricco di novità e casi studio davvero interessanti. E la rete, che ha spinto la diffusione delle Digital PR, è diventata un “luogo” di forte innovazione e abilitazione delle stesse strategie e azioni di RP.

Se da un lato questo nuovo contesto appare così challenging, stimolante e creativo, dall’altra in molti potrebbe sorgere il “timore di non farcela”, unito a una certa percezione di disorientamento. Da dove partire per migliorare dal punto di vista professionale?

A livello di letture sul tema, un primo step da fare sicuramente consiste nel’acquisto e nella lettura di “Relazioni Pubbliche Digitali”, il nuovo manuale di Roberto Venturini – esperto di Strategia e Relazioni Pubbliche, Digital Planner in Digital PR e influente blogger italiano.

Relazioni Pubbliche Digitali (EGEA): organizzazione del libro

Lo chiariamo fin da subito: per volontà dell’autore (da noi molto apprezzata!) il libro non “scende” troppo nel tecnico, cercando di descrivere tool e strumenti che rischiano di diventare obsoleti in brevissimo tempo. Al contrario, l’opera desidera introdurre il lettore nel mondo delle Digital PR da una prospettiva strategica, proponendo analisi, modelli, case studies e framework indispensabili per formare (o aggiornare) professionisti di successo.

A livello di organizzazione della trattazione, “Relazioni Pubbliche Digitali” si apre con alcune pagine dedicate a fare chiarezza su cosa si intende oggi per PR Digitali. Che cosa sono e cosa fanno le Digital PR, e perché sono indispensabili per aziende e organizzazioni?

L’autore Roberto Venturini passa poi al tema della reputazione, del reputation management e della relazione con blogger e influencer, fondamentali per migliorare l’immagine di marca o aumentare l’efficacia delle azioni di comunicazione digitale messe in atto. Un panorama ricco di professionisti capaci ma in cui occorre anche fare attenzione, per non rischiare di affidarsi a soggetti non capaci di dare quel “plus” promesso sulla carta.

Infine, le ultime parti del manuale sono dedicate alla gestione concreta dei progetti di Digital PR, ed al tema del crisis management. Un argomento quest’ultimo spinoso ma davvero interessante, anche perché capace di mettere in pericolo il nome dell’azienda o del brand in pochissimo tempo e con effetti collaterali potenzialmente devastanti.

Il libro viene poi arricchito da case studies, esempi e buone pratiche, la maggior parte delle quali curate in prima persona e “toccate con mano” dall’autore.

Appuntamento in libreria!

“Relazioni Pubbliche Digitali” diventa così un alleato indispensabile per aggiornarvi sul mondo delle Digital PR e della Comunicazione Online. Ninja, vediamoci in libreria… e qui, la prossima settimana, per un’intervista esclusiva all’autore!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?