MWC 2015: Blackphone 2, lo smartphone pensato per la privacy

Al Mobile World Congress 2015 la privacy si protegge con uno smartphone a prova di intercettazioni

Privacy: se ne parla ovunque ma sul suo vero significato e sul confine tra ciò che è, o almeno dovrebbe essere, e ciò che non è ci interroghiamo spesso e la risposta al quesito è di difficile soluzione. Resta il fatto che in molti ne sentono il bisogno, proprio oggi che i nostri dati sono un po’ sparsi ovunque. In realtà una risposta a questo esigenza è già avvenuta lo scorso anno, ma una nuova proposta si è fatta strada al Mobile World Congress 2015.

Stiamo parlando del Blackphone 2, il telefono anti intercettazioni. Già nel 2014 vi parlammo del primo Blackphone, oggi vediamo cosa ha in più questo nuovo modello!

Caratteristiche

Dopo il tentativo del 2014, Silent Circle, l’azienda produttrice specializzata in comunicazioni criptate, torna alla ribalta con la seconda generazione del Blackphone dalle caratteristiche hardware più performanti.

Per un breve riepilogo il Blackphone ha di base un software anti intercettazioni e una serie di app all’interno pensate per proteggere la privacy, come Silent Phone che è un’app che consente di fare chiamate VoiP criptate verso un altro telefono dotato del medesimo sistema, mentre Silent Text fa la stessa cosa, ma per la messaggistica e lo scambio di dati invece con Silent Contacts si guarda alla sicurezza dei contatti presenti in rubrica. La privacy è garantita soltanto con l’utilizzo delle app proprietarie, non può essere garantita nell’utilizzo di app terze.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=2q6NUBsppag’]

La seconda versione del Blackphone, oltre a quanto detto, presenta un processore Octacore 64 bit con 3 GB di Ram e PrivatOS, il sistema operativo proprietario grazie al quale tutte le applicazioni di Silent Circle possono funzionare e trasformare il Blackphone uno smartphone pensato per chi vuole proteggere la propria privacy, criptare le comunicazioni per evitare controlli e sorveglianza.

Rivestito in vetro sia sulla superficie anteriore che posteriore, ha un display di 5.5″ full HD e 32 GB di memoria interna.

Un telefono che ha fatto del software il suo punto forte non poteva non presentare novità anche in tal senso e infatti innovativa è Silent Meeting: un’app dall’interfaccia semplice ed intuitiva per realizzare conference call criptate. Oltre a questo, altra novità è lo Store, negozio dedicato ai possessori di BlackPhone con applicazioni sviluppate appositamente per questo tipo di device, quindi con assoluta priorità alla protezione dei propri dati.

L’uscita sul mercato è prevista in estate a un prezzo di 629 $.