Social media, i migliori amici del tuo business

Social Network al servizio del lavoro, ecco quattro semplici mosse per ottimizzare il tuo business

 

Se credete che sia Blackberry il presente del business vi sbagliate di grosso. Sincronizzate gli orologi e tornate nel 2015, il business ormai è social.

Le relazioni di lavoro non avvengono più come un tempo attraverso lunghi viaggi lavorativi, noiose mail e incessanti chiamate via Bluetooth. Oggi le connessioni in ambito lavorativo sono del tutto cambiate e le riunioni non sono più come abbiamo sempre immaginato. I rapporti personali hanno sempre avuto un ruolo importante nella costruzione dei business e attraverso i social, adesso, hanno messo la quinta: non è un caso che nel mondo digitale, i social media possano accelerare il processo di costruzione di relazioni lavorative. Piattaforme social come Facebook e LinkedIn negli ultimi dieci anni hanno migliorato il modo di comunicare con i potenziali partner commerciali. In questo modo hanno generato connessioni più rapide, divenendo il mezzo principale di ricerca clienti e partner per lo scambio di relazioni lavorative e commerciali.

 

Una grande azienda sa sempre quali società contattare per avviare una collaborazione o una particolare iniziativa. Una volta fatto questo passo, tradizionalmente si partiva con le classiche mail lunghe e noiose per tentare un primo approccio conoscitivo. Siamo seri, nel 2015 quanta attenzione viene dedicata alle fredde mail lavorative? Poca o non abbastanza, non importa; il dato relativo è che ormai sempre più spesso i social network sono in grado di migliorare questo metodo di connessione. Grazie ai social media siamo in grado di trovare esattamente l’impresa da contattare, stabilire se ci sono connessioni reciproche, capire il background societario e vedere cosa fanno i relativi protagonisti.
Detto in questo modo sembra una roba da niente, ma non è proprio così. Qualche consiglio può sempre tornare utile: ecco dei pratici suggerimenti per usare al meglio i social network in ambito business.

LEGGI ANCHE: Dimensioni immagini social: istruzioni per l’uso

Pensate ai social media come a una lente d’ingrandimento

Le piattaforme social offrono la possibilità di vedere ciò che i potenziali partner, concorrenti e clienti stanno facendo in prima persona. I social si rivelano un modo concreto per vedere in che modo le aziende lavorano e possono illuminarci sui possibili modi di lavorare insieme, o allo stesso tempo farci capire perché non farlo. Anche i potenziali partner sfruttano i social media proprio come una lente d’ingrandimento per capire nel dettaglio le vostre mosse. Assicuratevi di posizionare al meglio la vostra azienda sui social. Condividete perciò contenuti che siano in grado di stimolare serie riflessioni e non esitate a mostrare i vostri traguardi e successi.

Ogni social ha il suo target

Ogni social network è differente. Le persone cambiano il modo di comportarsi in base al canale di riferimento. Per le aziende è indubbiamente importante estendersi su molte piattaforme di social media, ma allo stesso tempo è essenziale adattarsi al diverso tipo di target, offrendo contenuti di qualità per ogni tipo di canale.
La flessibilità è importante, non esiste un metodo universale di gestione dei social: ogni social network deve essere sfruttato in maniera differente sia per la diversa tipologia dei clienti, sia per le caratteristiche del social.

Le relazioni sono essenziali

Social media, i migliori amici del tuo business

Se cercate di connettervi con un rappresentante societario, controllate sempre per vedere se qualcuno nella vostra azienda ha un rapporto prestabilito con quella persona. Avere un collegamento in comune può essere molto utile per intavolare una trattativa lavorativa con un’altra società nello sviluppo di piano di business.

I social media sono importanti ma non sono tutto

I social non sono ovviamente l’unica chiave per il successo, ma rappresentano delle ottime risorse da aggiungere alle pratiche tradizionali di lavoro. Ad esempio, tutti abbiamo inevitabilmente inviato un’e-mail o messaggio vocale a un’altra società senza avere risposta; ma non per questo bisogna smettere di farlo.
È opportuno continuare sulla “classica” via lavorativa e nel frattempo seguire, separatamente, tramite LinkedIn o altre strade digitali, nuove opportunità di rapporti con i potenziali partner.

Che sia su internet o meno, l’elemento fondamentale di sviluppo del business sarà sempre quello di instaurare relazioni forti e durature con i propri partner. Il saper fare lavoro e comunicare con le altre aziende non si misura solamente su come utilizziamo i nostri social ma anche su come sfruttiamo ogni tipo di canale.



VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Andrea Bono

Nasce a Roma in quartiere poco noto ai più. Per metà è calabrese, ma di mediterraneo ha preso solo la testa dura e la caparbietà. Marketing communication Specialist di ... continua

Condividi questo articolo


Segui Hoyoku su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it