John Lewis, “mai fermi” da 150 anni [VIDEO]

??Never standing still? è il claim del promo dei magazzini John Lewis: mai fermi da 150 anni

Quello che rende forte un brand nel corso degli anni è il sapersi reinventare nel tempo, riuscendo ad adeguarsi ai cambiamenti generazionali, mantenendo una personalità forte e distintiva, ma al contempo dinamica.

John Lewis è la catena di grande distribuzione che accompagna dal 1864 lo shopping del popolo britannico e per celebrare i 150 anni trascorsi dall’apertura del primo Flagship Store di Oxford Street a Londra ha lanciato la campagna “Never Standing Still” con un commercial molto interessante.

Il video mostra le abitudini dei diversi consumatori, in un flusso dinamico di scene di vita quotidiana, in cui i cambi di scena tra i vari soggetti avvengono in un gioco temporale passato/presente, al fine di rimarcare come John Lewis sia da un secolo e mezzo presente nella vita dei suoi consumatori e soprattutto raccontare come gli stessi siano cambiati nel tempo.

John Lewis, “mai fermi” da 150 anni [VIDEO]

John Lewis, “mai fermi” da 150 anni [VIDEO]

John Lewis, “mai fermi” da 150 anni [VIDEO]

John Lewis, “mai fermi” da 150 anni [VIDEO]

John Lewis, “mai fermi” da 150 anni [VIDEO]

John Lewis, “mai fermi” da 150 anni [VIDEO]

Lo spot è accompagnato da una cover by Gaz Coombes di un pezzo dei The Kink di tutto rispetto, il cui testo ovviamente è incentrato sul fluire del tempo: “This time tomorrow”.

Il marketing di John Lewis si affida ancora all’agenzia Adam&Eve DDB che mantiene un filone filo-nostalgico legato al binomio past/present, come già fatto per il commercial istituzionale “What’s important doesn’t change”, con toni prettamente emozionali come nel più famoso spot di Natale del 2011 “For gifts you can’t wait to give”.

Il lancio della campagna è avvenuto il 2 Maggio, data dell’apertura del primo punto vendita, con la messa in onda dello spot in prima tv e sui canali video non istituzionali e prevede inoltre una notevole copertura stampa, social media e outdoor con billboard e installazioni vicine ai diversi flagship delle grandi città.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?